Mr Raza

Utente Registrato
  • Posts

    63
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Mr Raza last won the day on July 7 2015

Mr Raza had the most liked content!

Recent Profile Visitors

1,266 profile views

Mr Raza's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

2

Reputation

  1. È la prima volta che mi succede questa cosa, dopo anni di "memorabili" cotte. Ormai verso metà dicembre ho fatto una robust porter con S-04. Dopo qualche giorni la fermentazione mi si è impiantata a 1020. Ho travasato in un nuovo fermentatore e l'ho messo in una nuova stanza, a temperatura migliore. La fermentazione è ripartita e...da allora non si è più fermata!!! Continua a gorgogliare...pianissimo, ma continua, e sono più di 2 mesi che è nel nuovo fermentatore (quasi 3 mesi di fermentazione in tutto). E non è tutto. Qualche giorno fa ho misurato la densità: 1012. L'ho rimisurata poco fa e mi dice sempre 1012...ma continua a gorgogliare!!! What the f...k?!? Ma a voi è mai capitata una cosa del genere?
  2. Ciao a tutti. La mia acqua ha 290 ioni bicarbonato. Vorrei modificarla per arrivare non oltre i 40. Per far questo dovrei mettere 0,4 ml/lt di acido lattico (oltre che ad altri sali che mi servono per aggiustare altri parametri della mia acqua). Secondo voi è troppo? Se si, avete altre soluzioni? Acido fosforico? Quanto acido lattico massimo si può usare senza che alteri il gusto della birra?
  3. Ciao a tutti. Dopo una vita brassicola dedicata al Belgio, mi dedicherò ora all'America, soprattutto alle American IPA. Vi chiedo, qual è l'acqua migliore per le IPA? Vi scrivo i dati della mia acqua: Calcio 64 Magnesio 23 Solfati 14 Sodio 4 Cloruro 7 Bicarbonati 290 Eventualmente, come correggerla? Grazie a tutti e buon Natale
  4. Ciao a tutti, oggi si parla di maturazione della birra. So che i tempi di maturazione dipendono da vari fattori, ma sicuramente uno di questi è il lievito usato. Per esempio, ho sentito più volte che, generalmente, una birra fatta con un T-58 non dovrebbe essere aperta prima di 3 mesi (ovviamente si parla di birre con bassa OG, altrimenti c'è da aspettare molto di più). Domanda: sapete i tempi di maturazione di altri leviti secchi? A parità di OG (ipotizziamo che sia bassa), quasi sono i lieviti secchi che fanno maturare prima la birra, e quali invece che ti fanno aspettare di più? Spero di essermi spiegato. Ciao ciao
  5. Ok, allora farò il protein rest, ma solo 10 o 15 minuti. Ne approfitto per un'altra domanda. Specifico che i fiocchi d'orzo devono essere quelli torrefatti. Birramia dice di macinarli prima dell'uso (mentre non lo specifica per quelli non torrefatti). Vi risulta? A me sembra un po' strano...
  6. I malti sono questi: Pale 59% Fiocchi d'orzo torrefatti 17% Roasted 9% Biscuit 9% Sciroppo di zucchero caramellato (o melassa) 4% Black 2%
  7. Ciao a tutti. Su internet ho trovato una ricetta per una porter che, chi l'ha fatta, afferma essere molto buona e paraltro fatta in collaborazione con un birraio. C'è però una cosa che non mi quadra: la ricetta utilizza più del 25%di grani non maltati e, per questo, consiglia il protein rest a 50º per 30 minuti. Però la ricetta dice di utilizzare il Pale (Maris Otter) che è un malto già modificato (e ho letto essere controproducente fare il protein rest quando il malto base è il pale). Come regolarsi, secondo voi? Mi sono venute in mente 3 alternative: 1) fare il protein rest senza malto pale, il quale verrà aggiunto solo dopo (per la saccarificazione: 60 minuti a 66º); 2) usare malto pilsner al posto per Pale; 3) fidarmi della ricetta che dicono essere molto buona. Voi cosa fareste? Dichiaro aperto il sondaggio
  8. Ho sentito che donerebbe ulteriore complessità all'aroma, e per questo è una pratica che fanno i birrai belgi. Vi risulta o per noi homebrewers non serve? Qualcuno l'ha già fatto?
  9. Salve a tutti, ho in fermentazione una Belgian Strong Dark ale, e volevo fare una rifermentazione in bottiglia aggiungendoci non solo zucchero, ma anche dell'altro lievito (T-58). La domanda è: come fare concretamente questa procedura? Grazie a tutti
  10. Ciao a tutti, vorrei fare la mia prima Saison all grain (BIAB). Vi posto la ricetta che ho creato dopo averne viste altre. Ditemi i vostri consigli e cambiamenti che fareste. Ricetta per (soli ) 7 litri OG: 1052 Efficienza: 78% IBU: 34,1 BU/GU: 0.66 Pils 70% Miele d'arancio: 16% Frumento non maltato 14% St. Goldings - 16gr - 60 min St. Goldings - 6gr - 10 min Bramling Cross - 6gr - 5 min Hersbrucker - 7gr - DH St. Goldings - 5gr - DH Lievito Belle Saison Protein rest: 10' a 55º Saccarificazione a 67º SPEZIE a 15': buccia d'arancia amara fresca: 10g zenzero in polvere 3g anice 5g pepe 2g Per quanto riguarda le spezie, lo so che sono tante, ma ne ho messe così perché altre volte (nelle saison E+G) ne ho messo un po' di meno e non si sentivano un gran che. Volevo una birra abbastanza secca e "rustica" (per quanto sia possibile con il belle saison), tendente un po' all'amaro, ma comunque abbastanza equilibrata. Ho messo la saccarificazione a 67º perché ho visto che era la temperatura consigliata con il belle saison per evitare una birra eccessivamente secca Che ne pensate?
  11. Ciao a tutti, avrei un paio di domande riguardante la correzione dell'acqua (del quale ne so veramente poco). Di seguito trovate la composizione dell'acqua di Padova (dove abito). temperatura °C 12,6 torbidità NTU 0,3 attività ioni idrogeno pH 7,4 conduc. elettrica specifica a 20 °C 460 durezza totale in gradi francesi 23,5 residuo conduttometrico mg/l 310 ossidabilità secondo Kübel mg/l <0,5 calcio mg/l 68,8 magnesio mg/l 23,5 sodio mg/l 4,0 potassio mg/l 1,0 cloruri mg/l 7 nitrati mg/l 15 solfati mg/l 14 ammoniaca mg/l < 0,05 nitriti mg/l < 0,02 fluoruri mg/l <0,1 cloro residuo mg/l 0,03 Non sono presenti però indicazioni su HCO3, che so essere importante per la birra. Su un sito ho trovato scritto: "I carbonati sono caratteristica principale per birre scure come le porter, le stout o le birre di monaco. Essi infatti aiutano ad arrotondare le spigolosità dei malti scuri, contrastandone inoltre l’acidità, con il risultato di sprigionare gli aromi gradevoli dei malti caramellati e torrefatti." Ho fatto 2 porter e mi sono venute un po' acide (soprattutto una). Può essere un segno che l'acqua di Padova ha pochi HCO3? In generale, come posso contrastare l'acidulo dei malti tostati (che a me non piace proprio)? Un ultima cosa. Come posso fare per aumentare la composizione e la durezza dell'acqua? Diciamo per assomigliare all'acqua di Rochfort... Ca Mg Na SO4 Cl HCO3 Hardness Rochefort 82 10 6 32 17 240 246 Grazie a tutti
  12. Faccio un esempio: 15 minuti a 54º (mash-in) 45 minuti a 63º (beta-amilasi) 30 minuti a 72º (alfa-amilasi) TOT: 90 minuti Immaginiamo che il test della tintura di iodio mi esce positivo dopo 30 minuti dall'inizio del mash (quindi in piena beta-amilasi), questo significa che è inutile continuare l'ammostamento con le alfa-amilasi, o non centra? (spero di essermi spiegato)
  13. Ciao a tutti, sono da poco passato all'All Grain (BIAB) e fino ad ora ho fatto 4 cotte. Fino ad ora, il test della tintura di iodio mi risultava positivo già nei primi 25 minuti dall'inizio dell'ammostamento. Secondo voi come mai? Vi è mai successo? Questo significa che continuare l'ammostamento è inutile? Ammetto che non sono stato sempre preciso con il PH (devo ancora trovare le dosi per una giusta correzione). Dite che centra anche questo? Grazie anticipatamente per le risposte
  14. Questo sicuramente per il priming, ma anche nelle ricette? Nel senso, che io sappia, lo sciroppo di zucchero candito dà un sentore caramellato abbastanza forte (credo più che lo zucchero candito bruno in cristalli). Se ne usassi tanto, non vorrei che la birra risultasse stucchevole. Mi sbaglio?