Marcello58

Utente Registrato
  • Numero messaggi

    221
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    3

Marcello58 last won the day on 24 Marzo 2015

Marcello58 had the most liked content!

Reputazione comunità

29 Excellent

6 che ti seguono

Che riguarda Marcello58

  • Rango
    Birraio Intermedio
  • Compleanno 18/07/1958

Profile Information

  • Gender
  • Interests
    Pink Floyd - Vino - Birra - Sports
  1. Nelle istruzioni dell'Abbey viene detto che bisogna usarlo a 17° C. Far fermentare il mosto a 19-20° usando l'Abbey, provoca danni? Viceversa sotto i 17° (15-16) la fermentazione si interrompe? Il T58 l'ho usato per la Gran Cru a 22° C. E' venuta fuori una gran birra!
  2. Mah, io l'ho fatta ad aprile scorso seguendo per il priming le istruzioni allegate. Mi pare di aver usato pochissimi grammi di zucchero per litro (forse 3 gr.). Ancora non ho aperto nessuna delle bottiglie, però ho visto che la carbonazione è avvenuta, poichè si notava la condensa classica sul collo delle bottiglie.
  3. ci provo, dai!!! Solo che proverò in BIAB.
  4. Ho ancora da utilizzare 1,5 Kg. di Pilsner, 1 Kg. Pale Ale; 1 Kg. Munich; 1 Kg. Vienna; 1Kg. Carapils. Il tutto in grani già macinati. Inoltre ho 3 Kg. di beermal dry, 1Kg. di fiocchi di frumento ed un kg. di fiocchi di avena. Come luppolo: 50 gr. di Hersbrucker e 50 gr. Cascadè, entrambi in pellets. Lieviti: posso spaziare dal Belle Saison al wb-06 ed s-33 per rimanere nelle alte fermentazioni, oppure l's-23 o il w34-70 per le basse. Mi potreste indicare qualche ricetta in modo tale che possa utilzzare quello che mi è rimasto? Grazie, Marcello
  5. Ho fatto la Brown Ale come mio primo kit. Feci tanti errori a cominciare dal raffreddamento del mosto, fino all'inoculo del lievito a temperature ancora elevate. Non usai beermalt, ma solo il quantitativo di zucchero prescritto. Risultato pochissimo corpo, birra piuttosto secca, ma che comunque si beveva. Non l'ho più rifatta, nè la rifarò.
  6. è buona Mac. L'ho fatta due mesi fa, senza far bollire l'acqua nè tanto meno il mosto. Ho solo riscaldato l'acqua e poi aggiunto l'estratto che danno loro. Mescolato, raffreddato, aggiunto l'acqua a T ambiente che mancava per raggiungere i 23 litri. Dopo aver aggiunto il lievito che ho cambiato, rispetto a quello del kit ( ho usato 2 bustine di s-23) ho messo a fermentare a 12 gradi. Dopo una settimana ho travasato e fatto il dyacetil rest per due giorni a T 16-17° - Poi di nuovo per una settimana alla T di 12° e quindi dopo aver verificato che la FG fosse stabile da 72 ore l'ho lasciata un mese alla T di 1,5-2° per la lagerizzazione. Quindi nuovo travaso, priming con 6 gr./l ed imbottigliamento. Ho cominciato solo da poco ad assaggiarla e, per essere un Kit, è venuta molto buona. Limpida, chiara e trasparente, con un ottimo sapore, schiuma notevole e persistente ed una buona gasatura con un perlage molto fine. Spero di farla durare per l'estate quando potrà essere meglio apprezzata. P.S. naturalmente ho fatto, dopo la prima settimana e dopo il dyacetil rest, anche il DH.
  7. "Senza sapere nè leggere e nè scrivere" come si dice dalle mie parti, per lager e pilsner ho fatto come dice Blemb (il che è una garanzia assoluta)!
  8. credo che sia così. Bollitura troppo vigorosa. Sarà per la prossima volta. Farò ancora una "Blanche" con 7 kg. di grani per averne 25 in fermentatore.
  9. Scusate!! ho dimenticato di inserire altri 2,0 Kg. di Weizen. In pratica, per cominciare, ho usato il kit AG di Birra Mira (Belgian White Beer) - ho aggiunto solo il coriandolo agli ingredienti mandatimi da loro e impostata la cotta con Brewmate in BIAB.
  10. Domenica scorsa ho brassato la mia prima All Grain in BIAB e, tanto per iniziare facile facile, mi sono buttato a fare una blanche (che sono il mio pallino). Premetto che qualche giorno prima avevo provato la percentuale di evaporazione oraria, mettendo a bollire, senza coperchio 40 litri di acqua per un ora in una pentola da 100 litri. Allo scoccare dell'ora, ho misurato i litri rimasti in pentola che erano 32, deducendone pertanto di avere una perdita per evaporazione del 20%. Il mio Grist era composto da 2,5 Kg. di Pilsner, 0.400 Kg. fiocchi di frumento, 0.100 Kg. Fiocchi avena - Luppolo Brewer's Gold (aa 8,8) 14 gr. -Luppolo Hallertau Hersbrucker (aa 1,8) 28 gr. Luppolo Saaz (aa 2,2) 14 gr. -Buccia di Arancia Amara - Coriandolo. Lievito Wb-06 Ho impostato la ricetta su brewmate-BIAB e mi ha dato come totale acqua richiesta 33litri. Ho eseguito tutti gli step in maniera precisa, monitorando la temperatura e mescolando ogni 7-10 minuti. Test tintura di iodio iodio ampiamente positivo. Non ho fatto, essendo BIAB, mash out e, finito l'ammostamento ho acceso il fuoco sotto la pentola, mentre provvedevo a strizzare la sacca con i grani recuperando tutto il mosto possibile (alla fine ho avuto uno 0,3% di assorbimento - la sacca pesava Kg.6,6 contro i 5 iniziali). Ho effettuato la bollitura con l'inserimento del luppolo Gold e Hersbrucker all'inizio ed il Saaz a 15 minuti dal termine. Idem per buccia di arancia e coriandolo. Ebbene, al termine della bollitura e dopo il raffreddamento con la serpentina, mi sono ritrovato nel fermentatore invece dei previsti 23 litri, solo 20 scars. Inoltre ho avuto un notevole deposito che credo trattarsi di proteine. L'OG pre-boil era scarsina (presa con il rifrattometro) circa 1039, mentre l'OG nel fermentatore (presa con il densimetro) era di 1050. Mi è stato detto che le proteine dentro il cilindro del densimetro possono falsarne la lettura. La fermentazione è partita dopo qualche ora ed, al momento sta ancora fermentando. Domani farò il travaso e, sono sicuro che arriverò ad avere circa 17-18 litri nel fermentatore. La mia domanda: Dove ho sbagliato? Perchè ho avuto una evaporazione maggiore rispetto a quella avuta qualche giorno prima.? Preciso che il giorno della cotta c'era molto vento che potrebbe aver influito nell'aumentare la percentuale di evaporazione. La quantità di gas erogato è stata, in bollitura, la stessa che avevo usato bollendo l'acqua. Dove sbaglio? Grazie per la pazienza per avermi letto. Marcello
  11. Cotta il 26/01/2015 - OG di 1,042. 2 bustine di S-23 della Fermentis. messa a fermentare con una T di 14° C. 27/01/15 –messa in frigo con stc1000 a 11.7° C e con un margine di 0,5° 01/02/2015 – Travaso (1010) – Dyacetil Rest per 48 ore a 15-16° C. 06/02/15 – Test densità 1008 09/02/15 – Test densità 1008 10/02/15 – Inizio lagerizzazione 3-5-4.2° C x due settimane 24/02/15 – Imbottigliamento 22 litri x 6,5 gr./l . nuovamente in frigo alla T di 11.7° C. x due settimane 11/03/15 - in cantina 27/03/15 – Assaggio cl.33 – Ottima sotto tutti i punti vista. Carbonazione OK – Cominciata a bere da qualche giorno.
  12. Ti posso parlare della mia esperienza con la prima lager. Ero rimasto molto deluso dopo aver fatto tutti i passaggi rituali, dalla fermentazione a T controllata a 12 ° C., travaso con successivo Dyacetil rest, imbottigliamento e lagerizzazione. Adesso, dopo più di due mesi dalla fine della lagerizzazione, le bottiglie sono ben carbonate, con una buona schiuma ed un eccezionale sapore.
  13. D'accordissimo con Blem!!! L'ho sperimentato a mie spese. Molto meglio riscaldare l'acqua necessaria, sciogliere il malto luppolato del kit, raffreddare in lavandino con acqua corrente e poi mettere nel fermentatore, aggiungendo l'acqua, a temperatura ambiente, necessaria per raggiungere i litri voluti. I miei ultimi kit li ho fatti così e sono venuti ottimi anche come colore, evitando quel rossiccio/ambrato che avevo prima!
  14. la mia l'ho fatta così: 2 barattoli - 1 kg. di beermalt dry - 500 gr. di zucchero candito bruno - 100 ml. di infuso ( 10 gr. di scorza di arancia amara e pochi grani di coriandolo) - 2 bustine di T-58 fatto reidratare mezz'ora prima dell'inoculo - 0G 1080 - FG 1020 - Buonissima!!!