panoramix

Utente Registrato
  • Posts

    59
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by panoramix

  1. panoramix

    Saison E+G

    Io ho usato Cascade. Andando a memoria ho usato 40g in dry hopping, mentre per le gettate in bollitura ho calcolato poco più di 40 IBU da Hobbybrew (considerando che in realtà usando le calze per il luppolo viene qualcosa meno, quindi le IBU effettive saranno poco sopra i 35). La mia idea era di far uscira qualcosa di simile alla Rulles Estivale...in realtà so già che ci sono delle differenze: - loro usano anche Amarillo e Warrior oltre al cascade, però non avendo così tanta esperienza per ora preferisco non mischiare troppo i luppoli...al massimo ne uso uno diverso solo per l'amaro) - la mia è più alcolica (circa 7° contro 5.2). Questo era previsto, ma solo in parte, perchè ho avuto una OG 4-5 punti più alta di quello che mi aspettavo dai conti (e ancora nn capisco come) e quindi circa 0.6-0.7% di alcool in più - io ho usato il lievito Saison 1, loro quello d'orval (che dovrebbe essere un belgian ale o qualcosa del genere) insomma...alla fine è venuta un'altra birra, ma mi piace sperimentare Tra una quindicina di giorni potrò anche dirti se ho sperimentato bene o no
  2. panoramix

    Saison E+G

    Ciao, io userei estratti extralight al posto del light (se non ricordo male lo stile saison vuole malto pils e l'extralight dovrebbe essere fatto con quello) e carapils al posto del carahell (gli estratti sono più scuri dei malti in grani). Sul resto, io nell'ultima che ho fatto (che sta ancora maturando, quindi non so dirti com'è venuta) ho usato buccia d'arancia (15 g). Per il lievito ho usato il liquido Saison I. Dalla mia esperienza è buono e attenua parecchio (anche se dalle caratteristiche sul sito dovrebbe attenuare meno di altri). Ho avuto densità iniziale 1060 e finale 1008 (usando, però un po' meno cara di te...250 g contro i tuoi 400). La volta precedente, pur con temperature bassine ho avuto densità finale 1009 da iniziale 1055, con ricetta simile. Sui luppoli, io ho usato luppoli americani, quindi sugli europei non saprei. Però aggiungerei un leggero dry hopping. Stasera, se mi ricordo, posto la ricetta esatta che ho usato, con tutte le quantità.
  3. Che io sappia, sarebbe meglio far maturare la birra a temperature più basse. Però non avendone la possibilità, quando faccio le birre in primavera/estate la maturazione avviene sopra i 20° (in box/cantina ora ne ho 18, ma ha appena iniziato a fare caldo, per fine agosto arriverò sui 23-25). La birra è sempre rimasta comunque buona, anzi una birra che ho fatto l'anno scorso a maggio è buona ancora adesso dopo più di 1 anno. Certo, forse 30° sono un po' troppi, forse ti converrebbe trovare un locale un po' più fresco.
  4. Io metto tutto a mollo in candeggina...ammazza qualsiasi cosa e (nel caso di birre artigianali) elimina eventuali fondi o incrostazioni sul fondo della bottiglia che potrebbero conterene lieviti, muffe o altro. Ovviamente poi bisogna risciacquare per bene.
  5. Se non sbaglio, i malti cara contengono in gran parte zuccheri più complessi e quindi poco fermentabili. Se li usi al posto dello zucchero (che invece fermenta completamente) a pari OG ottieni un effetto completamente diverso. Io con un kit luppolato non lo farei...secondo me rischi di stravolgere il risultato.
  6. Ciao, non è che avresti dei link esterni a facebook per chi (come il sottoscritto) non ce l'ha?
  7. No, i valori sopra su fondo blu sono i valori di riferimento dello stile che hai scelto, non i valori della tua birra (che invece trovi nella barra in basso, assieme a OG e a qualche altro parametro). Ti da 3 valori diversi di IBU (Tinseth, Rager e Daniels), però onestamente non so dirti quale dei 3 sia più affidabile.
  8. Se non ricordo male il liquido contiene circa il 20%-25% d'acqua. quindi 1 litro di liquido equivale a 750-800g di secco. Però per la conversione precisa userei Hobbybrew.
  9. Occhio poi al fatto che per far bollire 25 litri ti serve anche un fornello sufficientemente potente. Io per ovviare al problema, faccio bollire più pentole dividendo sia il malto che il luppolo fra le pentole. È molto più scomodo, ma purtroppo al momento posso fare solo così.
  10. L'inox di suo è un materiale che non prende odori (come anche il vetro, ad esempio)...la plastica invece tende a "impregnarsi" maggiorrmente.
  11. Però in nessuno dei due fa bollire il luppolo.....non rischia di venire poco amaro?
  12. Anche io sono molto interessato. Io già faccio un liquore con un'erba di montagna (chiamata a seconda della zona Erba Iva, Achillea Nana, Taneda), per cui volevo provare qualcosa di simile col luppolo. Per le dosi, io lì faccio circa acqua e alcool in parti uguali, mentre x lo zucchero mi regolo ad occhio di volta in volta assaggiando. Così viene un liquore di circa 40°. Il problema è che con quell'erba l'amaro viene estratto dall'alcool, mentre mi sembra di capire che col luppolo questo non succede, per cui immagino che proverò a fare così: 1) luppolo in infusione in alcool per 2-3 settimane (x aroma) 2) altro luppolo messo in bollitura (x amaro) 3) metto assieme l'acqua luppolata e l'alcool, aggiungo lo zucchero e filtro con telo a trama fitta (tipo asciugamano) 4) lascio altre 2 settimane/1 mese in cantina 5) filtro (non con telo, ma con carta filtro, così diventa limpidissimo) A parte il punto 2, è esattamente il procedimento che seguo con l'Achillea....quando provo vi faccio sapere come viene L'unico dubbio fondamentale che ho è: che luppolo uso? Europei, inglesi o americani?
  13. Anche a me viene sempre un paio di punti più bassa. Io penso sia dovuto a un pochino di malto che si perde per strada durante il procedimento (quello che rimane "attaccato" al barattolo, quello che resta impregnato nei sacchetti del luppolo, etc). Comunque sapendolo cerco di stare leggermente alto quando preparo la ricetta, così compenso. Però 6 punti come nel tuo caso mi sembra tanto.
  14. Perchè purtroppo in inverno non ho un posto con temperature stabili sugli 8-10° per le lager e al momento non ho ancora brewbelt o qualcosa di climatizzato Per l'anno prossimo mi attrezzerò. In estate assolutamente no...il mio box di solito non supera i 25°, per cui posso andare di Saison tranquillamente Cmq la mia domanda sull'Irish Moss era più che altro una curiosità...anche a me le birre che ho fatto sono venute limpide (mai usato l'Irish moss). Però ho notato una grossa differenza nella tenuta di schiuma e mi chiedevo se fosse in qualche modo legata alla precipitazione o meno delle proteine. L'esempio emblematico è che una Weiss che ho fatto ha una tenuta di schiuma pessima (per essere una weiss), mentre la Saison che ho fatto nello stesso periodo ha una schiuma che sta su anche mezzora.
  15. panoramix

    Irish Moss

    Ciao a tutti dopo la pausa invernale sto per ricominciare a birrificare Volevo chiedere una curiosità riguardo l'uso dell'Irish Moss: dato che favorisce la precipitazione delle proteine, la quantità di proteine nella birra finita sarà minore. Ma non sono proprio le proteine a far si che la schiuma della birra sia persistente? L'uso di Irish Moss può modificare/diminuire la tenuta di schiuma della birra? probabilmente è un dubbio stupido, ma non ho trovato da nessuna parte questa cosa.
  16. Io ho provato a fare una Saison con Cascade...venuta molto buona (non l'avrei usato per una belga tipo strong ale/abbazia/tripel).
  17. Non sono un esperto, ma considerando che il travaso si fa per eliminare il fondo di residui di fermentazione, farlo con densità troppo lontana dalla FG è inutile, perchè poi si formerebbero parecchi depositi nel secondo fermentatore dovuti alla fermentazione rimanente. Io sulle 3 birre che ho fatto, ho travasato dopo 1 settimana in due casi (e li la fermentazione era praticamente conclusa). Nell'ultima birra ho travasato dopo 2 settimane perchè (a causa delle temperature un po' più basse) la densità al termine della prima settimana mi sembrava un po' alta (1022 su 1054 di partenza...quando poi ho travasato era 1013).....però non ho seguito regole, sono andato "a sentimento".
  18. Sono anche io abbastanza nuovo nell'home-brewing, per cui il mio consiglio prendilo con le pinze Secondo me, dato che molto nell'aroma/sapore della weiss lo fa il lievito, ti conviene prendere un lievito specifico per weiss e usare quello al posto di quello del kit (che presumo sia un lievito generico). Lieviti specifici sul sito birramia ci sono il WB06 secco e il whitelabs hefeweizen liquido. Poi ce ne sono anche altri, che però non ho mai provato, quindi nn conosco.
  19. Io ho notato che quando si fa bollitura concentrata, uno dei 3 valori cambia a seconda dei liri in bollitura (mi pare l'ultimo), mentre gli altri due no.
  20. Nessuno può darmi qualche risposta alle mie perplessità? Soprattutto a quella sul dry hop perchè sarebbe la prima volta che lo faccio e vorrei evitare di fare danni
  21. Alla fine l'ho fatta con questa ricetta 21 litri totali, in bollitura 14 Estratto light liquido 1500 Estratto light polvere 1400 Estratto Wheat polvere 400 Carapils 250 Luppoli e altro 30 g Hallertau Hersbrucker AA2.8 60 minuti 28 g Cascade AA5.5 60 minuti 14 g Cascade AA5.5 25 minuti 14 g Cascade AA5.5 5 minuti 15 g buccia arancia dolce 10 minuti Lievito White Labs Saison I OG 1054 (doveva essere qualcosa di più da Hobbybrew...circa 1056) IBU 34 (tinseth) Dopo una settimana di fermentazione (temperatura tra i 21 e i 23 gradi) la densità è scesa a 1020-1022. Dato che nn aveva attenuato tantissimo e gorgogliava ancora abbastanza ho deciso di aspettare a travasare nel secondo fermentatore ancora qualche giorno. Come densità finale mi aspetto qualcosa sui 1012-1015. Volevo chiedervi un paio di consigli: - Travaso subito e lascio finire la fermentazione nel secondo o conviene farla scendere ancora un po' e travasare quando è più vicina al valore finale? - Per il dry hopping metto direttamente il luppolo nel sacchettino (disinfettato) dentro il fermentatore o conviene fare prima qualche passaggio tipo 5 minuti di bollitura x disinfettare anche il luppolo? (anche se così perderà un po' di aroma)
  22. Doc, posso farti una domanda? Tu hai detto che l'estratto light è poco più scuro dei grani pils, ma nell'ultima birra che ho fatto (e in cui ho usato prevalentemente light, con poco wheat e carapils) il risultato è stato un colore molto più scuro (il mosto nel fermentatore aveva un colore sul rosso-ruggine). Come mai? È legato ai 60' di bollitura?
  23. La densità della birra è legata alla quantità di zuccheri presenti (che essendo più pesanti dell'acqua, la fanno salire). L'acqua ha densità 1000, un mosto avrà una densità sicuramente superiore (più o meno fra 1040 e 1100 a seconda dello stile di birra). Man mano che lo zucchero fermenta, la densità scende. Quindi misurarla ti permette di capire se la fermentazione è terminata oppure no. Quando la densità è circa 1/4 di quella iniziale e rimane stabile per qualche giorno, allora la fermentazione è finita e si può imbottigliare. Invece una cosa che non ho mai capito io è: se ci fidiamo di come realizziamo la sanificazione, perchè buttiamo via il campione prelevato per il test di densità? Intendo....se riusciamo a disinfettare fermentatore, rubinetti, guarnizioni varie, tubo per travaso, bottiglie ... (che tra parentesi hanno pure forme strane dove si possono annidare residui difficili da pulire), perchè non possiamo disinfettare anche il cilindro di test e il densimetro? Anche io, alla fine, butto il mosto usato per il test, però non ho mai capito perchè
  24. Ciao a tutti domani o dopodomani partirò a fare una Saison con lievito White Labs Saison I. Leggendo i commenti a tale lievito sul sito di white labs, molti consigliano un utilizzo a temperature abbastanza elevate (24-28°) e ho letto che molti fanno una seconda aggiunta di lievito successivamente (non ho capito se solo per la fermentazione in bottiglia, o anche per cercare di aumentare l'attenuazione nella fermentazione primaria). Dato che io avrò temperature nell'ordine dei 20-22°, potrebbe essere che debba fare questa seconda aggiunta per "incoraggiare" un po' la fermentazione. La mia domanda è questa: posso tenere da parte un po' del lievito liquido nella boccetta (circa 1/4) dopo averlo aperto? (ovviamente in frigo e col tappo ben chiuso) Oppure si rovina a stare lì aperto per un periodo che sarà (presumo) una o massimo due settimane? Nel caso, dato che verserei nel fermentatore un po' meno lievito, mi conviene fare un piccolo starter per compensare?
  25. Quello che cambia col tempo è il sapore ed il profumo della birra, ma il grado alcolico no....cioè magari si cambia ma parlo di valori tipo un 0,2°-0,4° max Si, ma io mi riferivo al suo post in cui diceva che la birra aveva un cattivo sapore e sembrava mosto. Per quello ho pensato alla maturazione