docbirra

Utente Registrato
  • Posts

    9,895
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

docbirra last won the day on June 8 2014

docbirra had the most liked content!

About docbirra

  • Birthday 11/14/1956

Recent Profile Visitors

5,698 profile views

docbirra's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

18

Reputation

  1. Buon Compleanno docbirra!

  2. Buon Compleanno docbirra!

  3. Buon Compleanno docbirra!

  4. Buon Compleanno docbirra!

  5. Buon Compleanno docbirra!

  6. Lager è una derivazione della parola tedesca "lagern" che significa "immagazzinare". Gli originali stili lager erano il risultato dell'immagazzinamento della birra per lungo tempo in caverne sotterranee. Le lager richiedono tempi più lunghi - settimane o anche mesi, rispetto alle Ale che possono essere invece bevute una volta imbottigliate entro 2-3 settimane. La buona riuscita nella produzione di lager può essere raggiunto solamente aspettando che ogni singola fase della fermentazione e della maturazione avvenga alla propria temperatura specifica. Ridurre anche una sola delle fasi di fermentazione bassa significa aumentare la possibilità di trovare retrogusti non tipici e non desiderati nella birra finita : non è raro per una fermentazione lager produrre aromi strani, quali cerini bruciati o altri caratteri sulfurei. La temperatura ottimale per un lievito a bassa fermentazione puo' variare dai 4-5 °c ai 12-14 °c a seconda del ceppo utilizzato, con un valore medio intorno ai 10 °c. La fase di lagerizzazione in una birra a bassa fermentazione è una tappa fondamentale, ovvero una maturazione a temperature piu' basse di quelle necessarie per la fermentazione : questa fase inizia finita la fermentazione primaria e dopo travaso, per almeno 4 settimane a 2°C max 4°c. E' buona norma ma non necessario, alcuni birrai la fanno, aumentare la temperatura fino a 13-15°C prima della fase lagerizzazione per la fase del dyacetil rest che dura dai 2 ai 5 giorni: questo aumento leggero di temperatura fa si che si metabolizzi tutto il diacetile e assicura anche il completamento della fermentazione primaria. In realtà una lunga fase di maturazione non la renda poi così necessaria, il diacetile è un sottoprodotto naturale della fermentazione e può essere riconosciuto con un sapore di burro o di dolci al burro. La fase di lagerizzazione andrebbe fatta prima dell'imbottigliamento, ma gli homebrewer in genere, come metodo alternativo e meno tradizionale, prima imbottigliano ( dopo la fermentazione e l'eventuale dyacetil rest ) e poi lagherizzano, mantenendo le bottiglie alle temperature sopra indicate per il periodo necessario. il metodo tradizionale prevede che la birra vada in bottiglia dopo la fase di lagerizzazione, non si usano zuccheri per priming ma preferibilmente mosto, mantenendo le bottiglie a 10-15°C per 2-3 settimane per permettere la fase di carbonazione che - visto il lungo periodo di lagerizzazione - sarà più lenta del solito. Un mese ulteriore di maturazione a freddo migliorerà ancora la nostra "lager", consentendo una schiuma compatta, pannosa e duratura. spero sia utile quanto scritto e possa chiarire i dubbi fin qui emersi doc
  7. tipo algida o comunque da surgelati tengono T a -18 / - 20 partendo da zero gradi me li danno funzionanti e con garanzia , quando ci sara', per 200 € la domanda è questa mettendo un termostato esterno ove io attacco questo congelatore e quindi by passa il termostato che regola le T in negativo potro' gestire le T da 2 a 20°c a mio piacimento o questo tipo di frigorifero congelatore non va bene ? prima di fare l'acquisto devo capire e sapere , non essendo un esperto chiedo a chi sa e puo' darmi questo tipo di informazioni grazie