iron

Utente Registrato
  • Posts

    306
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by iron

  1. Vai tranquillo, se la pentola ha il coperchio non corri nessu rischio.
  2. Non riusciresti ad estrarre tutto l amaro necessario in un litro di mosto, infatti l estrazione dipende anche dalla quantita di mosto. Pero puoi farlo tenendo presente la formula per il calcolo delle ibu che tiene conto anche della densita e la quantits del mosto. Inoltre io inserirei il mosto prima di imbottigliare in modo da fareun krausening, magari con l aggiunta di un po di zucchero. Saluti
  3. Ci ho messo un pò a decidermi di realizzarlo (in collaborazione con mi suocero), ma eccolo qui! In attesa di un mulino migliore, mi arrangio con questo. Un pò lento rispetto alla soluzione con il trapano, ma efficace. Per lo meno mi dedico ad altro quando lui lavora. Eccolo all'opera per la cotta di domani: Pumpkin Ale! http://www.youtube.com/watch?v=d6424XfzZEA Saluti, Matteo. PS: Oggi ho imbottigliato la mia "Capra di Maggio" (Maibock) dopo 1 mese di lagherizzazione, non vedo l'ora di scolarmela!
  4. Credo che tu ti stia complicando la vita! Nel tuo caso io farei mezzo litro di starter e aggiungerei i 50 ml di lievito. Al max della sua attività puccerei tutto nella cotta. Vai tranquillo che funzia.
  5. iron

    Pumpkin Ale

    Ok, grazie. Allora considero densità 1000 e mi regolo di conseguenza.
  6. iron

    Pumpkin Ale

    Non sono attrezzato per fare due minicotte, ad ogni modo vi terrò aggiornati. Sono ancora indeciso sulle quantità di spezie e luppoli. @Cencione: Sai + o - la zucca che densità apporta? Mi servirebbe per approssimare un calcolo delle IBU. Ciao.
  7. iron

    Pumpkin Ale

    Per i miei gusti 4kg di zucca sono molti, sono orientato più sui 2 kg, arrostita e messa nel mash come hai fatto tu. Userò le spezie: cannella, noce moscata e pimento. Come luppolo, l'amarillo. Vedremo...
  8. iron

    Pumpkin Ale

    Visto il periodo e le scorte di malto da consumare, mi è venuta voglia di sperimentare questo stile così famoso in USA. A parte la zuccona di cencione, avete qualche ricetta da suggerirmi, la vorrei stile Fat Jack della Samuel Adams...un bel rosso intenso! Saluti, Matteo.
  9. iron

    Ph-Metro

    Come in ogni cosa ci sono i pro e i contro. Tuttavia, la cartina di tornasole sono molto valide, a patto che usi quella con range 5 - 7, che è più precisa per i nostri scopi. Le cartine sono un pò meno precise dello strumento, ma hanno il vantaggio di non avere bisogno di manutenzione.
  10. Devi controllare il potenziale (OG) del malto. Può darsi che sia impostato diversamente nei due metodi di calcolo. Assicurati che sia lo stesso!Ciao.
  11. iron

    Ph-Metro

    Non serve a T più alte, basta far raffreddare il mosto. Io prelevo un piccolo campione e lo metto nel freezer, ci mette pochi minuti a raffreddarsi fino al range di misurazione. Ciao
  12. Risolto! Per chi avesse lo stesso problema: Collegare Rosso + Nero al morsetto positivo (+12V). Mentre collegare il negativo (0V) alla massa del motorino. Ciao!
  13. Ahahah non mi ero accorto della dimensione
  14. Questo tread casca a fagiolo...ho lo stesso problema. Avendo preso un motorino per tergicristallo (fiat 500) non rieco a capire quali cavi collegare alla 12v. Escono dal motorino 4 cavi: rosso, nero, giallo e verde. Credo che comunque servano anche per la doppia velocità. Poi ho anche un motorino per tergicristalli (alfa giulia) da cui escono tre cavi: rosso giallo e verde. Saluti
  15. Bhè io ne ho messi meno di 50 gr penso un 25 gr... xò li ho sterilizzato con il vapore! Credo che bollendoli perdano le loro caratteristiche. Ciao.
  16. Ciao, io qualche mese fa ho fatto una strong scottish ale, nella quale ho aggiunto dei "oak chips" ovvero scaglie di legno per provare a dare la sensazione della maturazione in botte. Credo che l'aroma dato dall'invecchiamento in botte, specie se è usata per invecchiare liquori, difficilmente la riuscirai ad ottenerlo. Però con i trucioli hai la praticità, infatti li ho usati in dry nel secondario (ora la dose non la ricordo). Saluti, Matteo.
  17. Ormai è un pò che faccio solo basse fermentazioni con mash a decozione. Io faccio così, trasferisco una parte (percentuale calcolata con la nota formula) dell'impasto in un'altra pentola. Uso un mestolo e cerco di prelevare tendenzialmente la parte solida, poi faccio gli step previsti per la parte trasferita portandola anche ad ebollizione. C'è poco liquido, e quindi bisogna fare attenzione in questa fase. Ciao!
  18. iron

    Erroraccio

    Ciao, considera che io ho provato a fare una lager e una weiss con il malto pale al posto del pils, e devo dire che sono venute benissimo...quindi non direi proprio "erroraccio". Saluti.
  19. Il libro è ottimo, è un'evoluzione del file pdf "come fare la birra in casa" sempre di bertinotti. Leggi prima quello...ti spiega molte cose. Ciao
  20. Potresti provare questa: http://www.birramia....-beer-all-grain Oppure la BELGIAN PALE ALE di Bertinotti, la trovi nel suo sito, l'ho provata e mi è piaciuta. E' un pò più difficoltosa per via dello step in più e dello zucchero in bollitura; ma niente di ingestibile. Ciao.
  21. Ciao, ti consiglio come fu consigliato a me all'inizio di cominciare con una ricetta semplice tipo una Ale con step unico. In fatti le prime volte non si sa come gestire al meglio le soste e ci sono altri mille pensieri in testa. Per questo è meglio partire con una ricetta seplice che ti permetta di focalizzare il procedimento! La weiss te la sconsiglio prorpio, perchè è uno stile abbastanza compesso perchè prevede un numero più alto di soste rispetto alle normali ricette per infusione. Saluti, Matteo.
  22. Tutto si può fare Ma far fermentare una pils in alta, è uno scempio contro questo stile. Dato che la PIls è famosa per il suo gusto pulito ed il marcato maro dato da luppoli saaz, la si può ottenere solamete con un lievito che lavori a basse temperature. Per quanto riguarda la haraban, non posso esserti d'aiuto. Ciao
  23. Ciao, grazie per la risposta. Ho fatto delle ricerche ed ho notato che per la maibock si usa come malto base il pils con aggiunta di monaco. Ad ogni modo tra qualche mese ti farò sapere com'è venuta! Per la decozione non ci sono problemi, ne ho già fatte alcune, cmq grazie per il link mi è stato utile. Domani si riparte...
  24. Ciao ragazzi, è da un pò che non scrivo qui e non faccio qualche cotta. Approfitto delle ferie per brasare una Maibock e appena imbottiglio questa vorrei provare una doppelbock. Vorrei specializzarmi in questo sto stile. Sono alla ricerca di ricette buone/collaudate! Ho un bel pò di malto da consumare: Pils, Pale e quasi tutti i tipi di cara! Quello che scarseggia è il monaco solo 2 Kg. I lieviti: 2308 e 2206. Avrei pensato alla Maibock di lunedì prossimo in questo modo: 6kg Pils 2kg Monaco 250g Carapils ed un pò di cara 20, luppoli nobili e lievito 2308. Ovviamente mash per decozione! Che mi dite? Invece per la doppelbock datemi qualche consiglio voi! Saluti.
  25. Ciao, kettle: usato in bollitura mash: usato durante il mash first wort: dovrebbe essere quando usi il luppolo come filtro, facendo passare il mosto caldo.