cico65

Utente Registrato
  • Content Count

    862
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

cico65 last won the day on December 26 2012

cico65 had the most liked content!

Community Reputation

2 Neutral

About cico65

  • Rank
    Mastro Birraio!!chi...io??
  • Birthday 05/27/1965
  1. Buon Compleanno cico65!

  2. Buon Compleanno cico65!

  3. Buon Compleanno cico65!

  4. Buon Compleanno cico65!

  5. Le mie pils le faccio a 2,5 vol. di co2. Ho guardato su Hobbybrew e per una temperatura di 12 gradi, con una OG di 1048, con la tabella di Bertinotti escono 1,5 lt. mentre le altre tabelle la danno intorno al litro.
  6. Per una strepitosa Pilsner io parto con 50 gr di Saaz appena spento il fuoco + 50 Gr. negli ultimi 5 minuti + 30 gr. mezz'ora prima di spegnere e il rimanente luppolo da amaro lo metto a inizio bollitura, nelle dosi adeguate per raggiungere le IBU desiderate. Io uso solo malto Pilsner e Carapils. Anche dopo aver lagerizzato ci sono ancora lieviti sufficienti alla rifermentazione in bottiglia. Se fai krausening, avendo fermentato a 10 gradi, 1,8 lt. di mosto sono decisamente troppi, 1 lt. dovrebbe bastare.Ciao e buona birra.
  7. Prova ad aggiungere di nuovo lo zucchero in bottiglia e ritapparle bene, sperando di non aver preso infezioni. Ciao.
  8. cico65

    Mielix Di Doc

    Quoto in pieno....
  9. Anch'io faccio E+G con una pentola da circa 10 lt. in cui metto il liquido proveniente dall'infusione dei grani più la metà dell'estratto richiesto, mentre l'altra metà di estratto lo sciolgo in una seconda pentola. Questo lo faccio per avere un mosto dalla densità simile a quello che avrei per un litraggio totale (circa 26 lt.) in cui fare la luppolatura senza dover aumentare la quantità di luppolo da amaro. Inoltre così facendo evito di caramellizzare troppo l'estratto con lunghe bolliture, visto che metà di questo verrà sciolto a parte con conseguente breve bollitura. Dopo il raffreddamen
  10. cico65

    Hobbybrew

    Se abiliti questa funzione, il programma ti aggiusta le grammature dei luppoli al variare dei litri totali, mantenendo invariate le IBU finali.
  11. Bravo, questa è la mentalità giusta....provare, provare e provare, rischiando magari, ma solo dalle prove sono nate le grandi scoperte!!!
  12. Quoto in pieno fabelot. Visto che mancherai 10 giorni, travasa assolutamente dopo i primi 6, senza pensarci 2 volte, perchè 16 giorni nel primo fermentatore ti lascerebbero sicuramente sgradevoli odori lievitosi nella birra finita, mentre 10 giorni nel secondo fermentatore non sono affatto troppi, anzi, nel secondo farei sempre 10 giorni a vantaggio della limpidezza.
  13. Li devi mettere in infusione per circa 50 minuti alla temperatura di 68/70 gradi insieme a del malto diastatico, o in alternativa circa 5 cucchiai di estratto secco beermalt dry. Dopo li filtri e procedi all'aggiunta dell'estratto (o kit) ed eventuale luppolatura.
  14. I kit luppolati, come anche l'estratto liquido in confezioni da 1,5 kg, sono in confezione sterile quindi non serve farli bollire. Farli bollire, oltre che inutile, porta all'evaporazione del già infinitesimale grado di aromatizzazione dei kit, in oltre nella mia esperienza, quando li portavo a ebollizione per qualche minuto, ottenevo birre con una puzzetta "da kit" comune a tutte quelle fatte. Tale odore è diminuito parecchio non facendole bollire affatto. Adesso non faccio più kit, ma il mio procedimento era: far bollire l'acqua, poi spegnere e versare il kit, sciogliere bene, raffreddare
  15. In fase di priming si può usare anche il miele, ma non ci saranno apprezzabili miglioramenti aromatici. Questo fattore rende l'uso del miele sconveniente, visto che lo zucchero costa molto meno e il risultato è pressochè identico. Ciao e buona birra. @ Muchabirra: Un'attenuazione media del 75% di un lievito, presuppone che la FG sia 1/4 della OG.