dr.korac

Utente Registrato
  • Content Count

    23
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About dr.korac

  • Rank
    Neo Birraio
  • Birthday 02/07/1978
  1. Buon Compleanno dr.korac!

  2. Buon Compleanno dr.korac!

  3. Buon Compleanno dr.korac!

  4. Buon Compleanno dr.korac!

  5. Buon Compleanno dr.korac!

  6. dr.korac

    Metabisolfito come additivo

    l'aggiunta di metabisolfito alla birra è praticamente inutile dato che la sua funzione antisettica è data dalla frazione di anidride solforosa libera e molecolare che si crea a pH molto più bassi di quelli della birra. nel vino si hanno pH generalmente compresi tra 3.00 e 3.40, mentre nelle birre siamo molto più in alto (sopra i 3.80). per arrivare ad avere una funzione antisettica, dovremmo aggiungere una quantità troppo elevata di metabisolfito con tutte le conseguenze negative connesse.
  7. dr.korac

    Acquisto mulino: confronto modelli

    io col marga modificato (lavoro fai da te, esteticamente è una porcheria...) macino 9 kg di malto in 10/15 minuti, usando un trapano.
  8. sono tutte osservazioni giuste, però devi tenere conto che le persone che iniziano a produrre birra da kit spesso non hanno alcuna preparazione o cultura in materia microbiologica e possono incorrere in problemi di infezioni batteriche. per questo i produttori consigliano di non risciacquare i fermentatori, anche se come hai detto giustamente, bisognerebbe porre la massima attenzione sulla quantità di bisolfito che rimane nel fermentatore, in quanto è un additivo soggetto a limitazioni da parte della legge. secondo il mio modesto parere comunque, sarebbe meglio non utilizzare il bisolfito per sanitizzare, piuttosto si dovrebbe porre più attenzione nella pulizia delle attrezzature, nella bollitura dei mosti e ancor di più nella propria preparazione culturale. per quanto riguarda il cerchio alla testa, generalmente non è dovuto all'assunzione di anidride solforosa, ma piuttosto dall'acetaldeide che viene prodotta dall'ossidazione dell'alcol etilico sia per contatto del vino con l'aria che dal metabolismo. è per questo motivo che le donne soffrono di mal di testa più degli uomini, perchè le donne possiedono meno enzimi necessari alla degradazione dell'acetaldeide che viene prodotta in seguito all'assunzione dell'alcol e alla sua metabolizzazione. ultima precisazione, i lieviti stessi producono modeste dosi di anidride solforosa (20-30 mg/litro) durante la fermentazione.
  9. dr.korac

    Mini-Mash

    tra i 64 e i 68°C lavorano sia le beta che le alfa amilasi...fai solo uno step.
  10. dr.korac

    Come e quando usare il PH metro

    si, dovrai tenerlo perennemente in ammollo, basta qualche giorno "al secco" per rovinarlo e perdere la taratura. dopo averlo usato devi sempre lavarlo con acqua, asciugarlo con un panno e rimetterlo nella soluzione conservante. se per qualche motivo dovessi tenerlo per qualche giorno senza soluzione conservante, dovrai mantenerlo per almeno una settimana nella soluzione prima di poterlo usare. dato che lo hai appena acquistato ti consiglio comunque di mantenerlo nella soluzione per una settimana prima di tararlo e quindi usarlo. ultimo consiglio, taralo sempre prima dell'uso.
  11. dr.korac

    Come e quando usare il PH metro

    per tarare il pH-metro devi usare le soluzioni tampone a pH 4.00 e pH 10.00. se non le hai in dotazione devi comprarle. per la taratura devi leggere le istruzioni. comuque prima devi tarare il pH-metro a 10.00 e poi a 4.00. ultima cosa, devi conservare lo strumento con l'elettrodo (i primi 3 cm della sonda) immerso in una soluzione conservante specifica.
  12. dr.korac

    Come e quando usare il PH metro

    si sempre 5,3. se dovesse essere superiore puoi aggiungere dell'acido lattico o del sauermalz (malto pils acidificato con acido lattico) oppure più semplicemente aggiungere del succo di limone. 95 volte su cento è superiore a 5,3. non ho mai visto un mosto con pH sotto 5,3.
  13. dr.korac

    Come e quando usare il PH metro

    si, devi aver mescolato bene tutti i grani con l'acqua, attendi circa 5/10 minuti, dai una bella mescolata e misuri il pH (a 20°C mi raccomando).
  14. dr.korac

    Come e quando usare il PH metro

    all'inizio dell'ammostamento (primi 5/10 minuti), il pH ottimale è 5.3 misurato a 20°C.