cencione

Utente Registrato
  • Posts

    1,225
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

Everything posted by cencione

  1. Per dovere di cronaca la Dubbel ha fermentato in modo super veloce e dopo una settimana ho fatto imbottigliamento saltando winterizzazioneperché avevo finito lo spazio nel frigo....il lievito originale era il M31
  2. Io ho concatenato settimana scorsa due cotte facendo fermentare una dubbel con il lievito presente nel fermentatore della tripel, lo sbattimento di questa procedura è il fatto di doversi organizzare per imbottigliare la birra che sta nel fermentatore che vorrai riutilizzare, avendo un AIO sicuramente semplifica e rende la casa abbastanza fattibile,al netto di imprevisti che altrimenti complicherebbero la giornata rendendola un inferno...
  3. Le prime notizie riguardo l'utilizzo di ostriche durante un processo produttivo della birra risalgono al 1929 in Nuova Zelanda, e in seguito dal birrificio Hammerton di Londra nel 1938. non mi sembrava proprio impensabile...
  4. Detto da uno a cui piace sperimentare,ho fatto birra con zucca,castagne,miele,vino,luppolo selvatico,fermentazione spontanea.... e ho pensato di farla con tantissimi ingredienti...ma il fungo no,secondo me è allucinate il sentore di fungo in una birra...poi oh i gusti so gusti...comunque se proprio ti vuoi buttare prova con un minibatch da pochi litri almeno per non sprecare roba buona!!
  5. Quoto Morrison e ti consiglio di andare subito su pentole e fermentatore più capienti,direi da 50 litri,così se in futuro tu volessi aumentare la produzione non saresti già troppo impiccato....
  6. E' il punto di partenza della stragrande maggioranza di Birrai casalinghi...tra cui il sottoscritto,quando avrai capito che ti piace fare birra e alzi il tuo livello produttivo passi ad un mulino serio,se sei già convinto vai subito sul mulino serio!!
  7. Se vuoi essere più preciso,verifica anche l'attenuazione del lievito che hai utilizzato,la regola del 1/4 della OG iniziale è indicativa e spannometrica,guarda sulle caratteristiche del lievito e vedi quanto ti indica...
  8. Ok provo grazie Blem disponibile come sempre...
  9. Ragazzi è da molti anni che utilizzo con soddisfazione questo software per le mie ricette,ora ho un problema perchè essendo una vera schiappa con il pc non riesco ad installare la versione corretta,mi installa la versione 1.0.1....io se non sbaglio ero arrivato alla 2.0.3,unon mi da nenache il messaggio di aggiornamento una volta aperto il programma....ho cambiato adesso il pc e ho windows 10 con la versione Java 1.8,può essere questa la causa?c'è qualche esperto che riesce ad aiutarmi?Grazie. Saluti Yury
  10. Grande Super,anch'io sono diventato un latitante del forum,però la passione è la stessa,la birra riesco a farla quasi regolarmente e avevo anch'io preso in considerazione un cambio di impianto per ragioni di sicurezza usando gas in un garage con appartamento sopra dei vicini...passando ad uno elettrico e automatizzato,oltre al tuo ne avevo visti anche altri che sembrano validi,...prima o poi farò l'investimento..
  11. Grande Gino....sempre influssi Toscanacci eh?..."si sballotta" è roba doc....!
  12. Ho provato appena acquistato il monster mill la tecnica di Pinco descritta da Blem,probabilmente però l'ho interpretata male e ho fatto una gran fatica s'impaccava tutto e non è stato facile ripulire....mai più adottata. Per quanto riguarda la macinatura credo che sia soggettiva e che ognuno trovi quella più congeniale dopo varie prove confrontando le sensazioni rispetto ai risultati ottenuti....io credo di essere abbastanza fine come macinatura ma col sistema che adotto filtro bazooka e mescolatore automatico non ho particolari problemi con le farine....
  13. Ho fatto una "cappellata" colossale.... preso dalla fase di imbottigliamento abbastanza incasinata visto i 3 fermentatori separati,per il priming ho preparato in un pentolino 20 gr di zucchero di canna e acqua destinati ai circa 10 litri da inserire nel fusto,in un altro pentolino ho preparato 80 gr di zucchero di canna e acqua per i restanti 20 litri.... dov'è la cappellata??l'ho fatta quando ho inserito tutto il composto con gli 80 gr nel fermentatore dove ho fatto il travaso non dividendola a sua volta per poter separare il priming nei restanti 2 fermentatori.....alla fine così ho dovuto unire le due birre fermentate separatamente con DHEA di 5gg e con DHEA di 5 ore per non rischiare una sovracarbonazione,considerando anche il fatto che ho imbottigliato quasi esclusivamente in bottiglie da 1,5 e 2 litri,quindi il rischio sarebbe stato ancora maggiore.... a questo punto devo sperare che il risultato finale sia ottimo,visto che spesso capita che dagli errori escono risultati eccezionali!! Ho avuto modo comunque di assaggiare una piccola parte dei 3 distinti risultati e devo dire che da quello neutro senza Dh mi aspettavo più presenza visto che avevo inserito una buona quantità di luppolo a fine bollitura,vedremo con la maturazione...gli altri due direi che si equivalgono con il DHEA a 5 gg che pensavo fosse troppo carico ed invece è morbido e profumato,l'ultimo DHEA a 5 ore mi è sembrato ottimo profumato e un pò più pungente dell'altro....ma ca..arola non potrò riconsiderarli separatamente in maturazione...tocca riprovacci!!
  14. Purtroppo Squonk non riesco a trovare il post che mi hai indicato...comunque ho fatto il travaso e ho diviso la birra in 3 fermentatori da circa 10 litri cad. nel primo c'è la birra solo travasata, nel secondo c'è la birra con il dry hop con luppolo Bravo in infusione in alcool per 5-6 gg di cui ho recuperato solo la parte liquida in superficie tramite una siringa, nel terzo c'è la birra a cui ho aggiunto il dry hop con Summit in infusione alcolica per 5 ore circa qui ho deciso di aggiungere tutto il contenuto del vasetto anche il luppolo. Ho provato ad assaggiare la birra al naturale sembra venuta veramente bene, la parte alcolica con Bravo è tosta si sente tutto l'alcool,sembra avere un amaro deciso seppur mantenendo un buon aroma e sapore, quella con Summit non saprei al momento giudicare l'assaggio è stato l'ultimo e quindi può essere falsato....vedremo più avanti ma sicuramente per la parte che è stata in infusione per5-6 gg credo che dovrò avere più pazienza in modo che possa ammorbidire con l'andare della maturazione.....
  15. Ho capito...Pinco non so però quanto sia potente questa estrazione ,non mi posso basare su alcun riferimento però credo si possa parlare di alcune unità di Ibu,nel mio caso partendo da un valore relativamente basso circa 30 ibu penso che non andrò oltre le 35-40 Ibu che sono sempre moderate... Comunque mi avete fatto riflettere e quindi rimando il travaso a domani inserendo una nuova variabile,ho del luppolo Summit in pellets che destinerò ad un ulteriore esperimento,in un altro vasetto inserirò 1-2 ore prima del travaso circa 5-10 gr di luppolo in 15-20 ml di alcool,così dovrei estrarre solo aroma e avere anche meno estrazione di aromi indesiderati....
  16. Sto cercando come sempre di sperimentare e provare nuove tecniche,chi mi conosce sa che sono curioso come una scimmia...in questo caso sto cercando un metodo che mi permette di avere un aroma più netto e di maggior durata nel tempo all'interno della birra...dovrò sicuramente fare molti tentativi prima di trovare la strada giusta,andando in qualche caso incontro a possibili fallimenti...per quanto riguarda l'estrazione di amaro non credo sia molto evidente se per farlo serve la T non vedo come possa estrarre a freddo,sicuramente c'è il rischio di estrarre tanti sapori indesiderati contenuti all'interno del luppolo,penso all'erbaceo alla clorofilla e a tante altre sostanze che sicuramente non conosco..per la quantità io sono partito da 15 grammi di Bravo considerando poi che voglio recuperare solo la parte in sospensione lasciando il fondo nel contenitore,magari usandolo in bollitura nella prossima cotta,quindi penso che alla fine immetterò in 10 litro una parte alcolica di circa 5ml...vedremo oggi credo di travasare e quindi mi butto...
  17. E' da tanto tempo che ci pensavo,ma non mi ero mai deciso a sperimentare il Dry Hop Alcolico...ho deciso di destinare una parte dei circa 30 litri dell'ultima cotta,per fare questo esperimento. Ho utilizzato circa 15 grammi di luppolo in pellet della varietà Bravo,che ho inserito in un barattolino insieme a circa 20-25 cl di alcool etilico alimentare a 95°.http://imageshack.com/a/img836/7985/qy8t.jpg Sono già 2-3 giorni che è in infusione e aprendo il barattolo arriva un aroma di luppolo molto forte. Credo di inserirlo domani quando dovrò fare il prima travaso,magari prima cercherò di filtrarlo per avere meno residuo di luppolo... Se qualcuno ha già provato e vuol darmi pareri/consigli si faccia pure avanti....
  18. Una è il regalo che mi hanno fatto le mie Donne per compleanno....l'altra è il regalo che mi sono fatto io... bella la bottigliona da riciclare e riempire con la mia Birra.....speriamo almeno che la birra all'interno sia bevibile...!! http://imagizer.imageshack.us/v2/800x600q90/19/t2kk.jpg http://imagizer.imageshack.us/v2/800x600q90/855/v5hb.jpg
  19. Dopo tanto tempo e tanti rinvii,Domenica scorsa sono riuscito finalmente a produrre la mia prima birra del 2014...non vi sto ad annoiare oltre nella lettura,ma per chi fosse interessato inserisco il link al mio blog....notate solamente il nome sicuramente non bello ma che vuol rendere l'idea in modo simpatico...ASMA...!!!....una birra che lascia senza respiro.... Prima cotta 2014
  20. Io farei un 30' a 62-64° e un 15' o + fino a conversione a 68°C....
  21. Anch'io ho quasi sempre inserito il dry hop dopo il primo travaso,tranne 1 o 2 casi dove però non saprei dare riscontri attendibili,se penso però alla procedura dei Birrifici pro di solito inseriscono il luppolo dopo 2-3 giorni circa,è vero che le fermentazioni sono solitamente più corte e di diversa entità,però a logica potrebbe andar bene forse addirittura meglio inserire il luppolo per il dry hop dopo 3-4 giorni quando la fermentazione è nella fase tumultuosa,a mio parere potrebbe teoricamente aumentare l'estrazione degli aromi e profumi e potrebbe calare anche il rischio di un infezione,riducendo anche i residui che si porterebbero in bottiglia dato che seguirebbero 2 travasi....provare e confrontare è l'unica arma che abbiamo a disposizione....!!
  22. Io faccio così solitamente....7-8 giorni nel fermentatore a 10°C circa,misuro prima del travaso e se la fermentazione è andata spedita,travaso e lascio il fermentatore a circa 15°C per 2-3 giorni,a questo punto verifico la FG se ritengo sia quella di fine fermentazione porto gradualmente a 2-3°C e lascio a questa T per altri 2-3 giorni dopodiché imbottiglio...
  23. Ok ho capito il tuo ragionamento...se posso permettermi però ti consiglierei di aggiungere corpo inserendo dei malti speciali nella ricetta come i cara,piuttosto che incidere molto sullo schema e le T del mash...questo è il mio personalissimo parere!!
  24. Giannox hai pienamente ragione...anch'io in passato preferivo di gran lunga i lieviti liquidi, specialmente per tipologie tipo koelsch o similari dove con i secchi al momento è impossibile arrivare....riuscivo a programmare le cotte e quindi anche gli starter....ora purtroppo nella maggior parte dei casi non ho più la fortuna di sapere quando produco e quindi la comodità dei secchi per me sta prevalendo, ma solo per questo motivo...
  25. Scusa intendevo sbilanciato sulle alfa amilasi....il sonno ha fatto uno scherzetto!