cencione

Utente Registrato
  • Content Count

    1,225
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    10

cencione last won the day on May 8

cencione had the most liked content!

Community Reputation

57 Excellent

2 Followers

About cencione

  • Rank
    Birraio Maremmano
  • Birthday 01/29/1975

Recent Profile Visitors

3,562 profile views
  1. Se vuoi fare multistep devi capire prim di tutto che birra vuoi ottenere,fino a 64°C lavorano le beta amilasi che producono zuccheri molto fermentabili dal lievito che quindi ti porteranno una birra più secca molto attenuata e con corpo più esile,dai 68°C gli enzimi producono zuccheri meno fermentabili dal lievito chiamati destrine,che daranno corpo alla tua birra.Giocando con i tempi degli step puoi spostare l'equilibrio a tuo piacimento considerando sempre che con 45-60 minuti a condizioni ottimali hai già finito il mash e la relativa conversione.in passato utilizzavo spesso il multistep,ma
  2. Oltre a quanto ti hanno già consigliato,per la gestione del ph conta molto la tipologia di acqua che stai utilizzando,se povera di carbonati ti serviranno meno ml di prodotto per ottenere il giusto valore,te ne servirà qualche ml in più se la quantità di carbonati è alta come nel mio caso per esempio. Esiste un calcolatore che tiene conto di tutti i parametri in gioco mi pare che si chiama ez-calculator https://ezwatercalculator.com ti serve anche nel caso tu volessi trattare un acqua con i sali per arrivare ad un determinato profilo...
  3. Il problema è dato dal fatto che spesso non vengono approfonditi i vari aspetti della fermentazione e al consiglio se la densità rimane la stessa per 2 o 3 giorni vuol dire che la fermentazione è finita...invece potrebbe non essere così ed essere bloccata per una serie di fattori come una scarsa quantità o qualità del lievito, errata gestione delle temperature ed altri...quando andiamo a fare priming riattiviamo i lieviti che quindi si troveranno da mangiare gli zuccheri residui oltre a quello aggiunto e quindi si andrà in sovracarbonazione e se la.birra si trova in bottiglie leggere con vetro
  4. Io faccio esattamente così ormai da anni quando rifermento ,a fine fermentazione abbatto T per un paio di giorni per.far sedimentare bene lieviti proteine ed eventualmente il luppolo in sospensione, arrivato al giorno dell'imbottigliamento inserisco lo sciroppo di zucchero per il priming nel fermentatore dove andrò a travasare la birra da imbottigliare. C'è chi evita anche questo passaggio andando a sifonare e facendo priming bottiglia per bottiglia servendosi di una siringa per.dosare lo zucchero occorrente per.singola bottiglia.
  5. Ho provato una simulazione su calcoliamo birra e per una og 1092 per 9 litri di birra,scadenza lievito secco Agosto 2021,da un risultato di quantità lievito occorrente di circa 25 grammi. Questo ti dimostra che sei in underpitching e che se vuoi provare a recuperare la birra devi aggiungere altro lievito,considerando che partirà da 1058 io ne metterei 2 buste per stare tranquillo
  6. Io vorrei mi regalassero un bel fermentatore conico grainfather con controllo temperatura...mi accontento di poco tutto sommato..
  7. Ok fai una via di mezzo così valuti
  8. Magari avendo varie alternative si rende conto che chi meglio spende meno spende...
  9. secondo il mio modesto parere sei in underpitching,però se non hai mai notato particolari difficoltà in fermentazione o pessimi risultati nel prodotto finito,meglio così risparmi qualche euro..
  10. Io uso Calcoliamo birra e Brew father e se provo a fare una simulazione con le quantità tipo di lievito mi da sempre minimo 4 bustine x il secco,poi ognuno è libero di prendere per buono o meno quel calcolo,io ho notato che da quando lavoro un overpitching piuttosto che in underpitching il risultato finale è molto migliore,specialmente nelle lager secondo me è fondamentale che il lievito non sia minimamente stressato....
  11. https://www.klarstein.it/Grandi-Elettrodomestici/Dispenser-bevande/Birra-fatta-in-casa/Mundschenk-XXL-Caldaia-Ammostamento-Impianto-di-Birrificazione-3000W-50l-304-Acciaio.html?gclid=EAIaIQobChMIifvprbWN6QIVj7t3Ch3vGAVwEAYYASABEgJAZfD_BwE Io ho questa pentola elettrica,si chiamano AIO ci sono di vari marchi ma bene o male sono dello stesso produttore, ti permettono di fare tutto con un unico pentolone o se fai sparge con l'aggiunta di un altra piccola pentola per l'acqua di sparge. sono passato a questa da un impianto con fornelloni a gas a 3 tini per comodità tempi e semplicità di
  12. l'unica cosa non ho capito quanto lievito vuoi usare,ti consiglio di scaricare app come calcoliamo birra o Brewfather e usare il tool apposito di calcolo,non sarà sicuramente la Bibbia ma ti potrà aiutare almeno ad avere un riferimento. potrai notare che inserendo i dati della scadenza del tuo lievito,ti calcola una stima di cellule attive considerando i litri Og e T di fermentazione,della birra che vuoi produrre,io credo che per 20 litri per una lager e per stare tranquillo con la fermentazione ti occorrano minimo 4 bustine..
  13. Ti ha già risposto Morrison che quoto in pieno....
  14. Io recupero spesso il fondo del fermentatore quando imbottiglo, inserisco in un barattolo sanificato lascio sedimentare in frigo e dopo qualche giorno lo utilizzo per pane pizza casalinghi. Quando prevedo di utilizzarlo lo tolgo dal frigo qualche ora prima,tolgo la parte liquida che rimane in superficie e inserisco quello che rimane sotto,la quantità precisa non so indicarla faccio ad occhio diciamo Ti consiglio solo di non utilizzare il fondo di birre iperluppolate perché ti renderà un retrogusto molto amaro nel pane o pizza che sia...
  15. Ciao Tommy buona birra...