hindoo

Utente Registrato
  • Content Count

    1,438
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Everything posted by hindoo

  1. come se non bastassero...ma fortunatamente il cavialiere a sto giro non sale!
  2. hindoo

    Kumquat Melomel

    circa 10 lt Og 1070 8 litri d'acqua 2 kg di miele millefiori non filtrato 200 gr di kumquat (mandarini cinesi) succo di 1 limone nutrienti per lievito lievito wyeast dry mead dettagli qui
  3. Anche nelle mie zone l'acqua nn è un granché..la uso solo per birre scure!
  4. ammazza che acqua, ma di dove sei? i bicarbonati sono parecchio alti, ma se fai bollire l'acqua, tiri via anche quel po' di calcio e il magnesio (anche lui è altino). La cosa più veloce che puoi fare è aggiungere gypsum all'acqua (prima di cominciare), così alzi calcio e solfati che in una EPA non guastano. Per sapere quanto, usa hobbybrew, confrontando la tua acqua con Burton on Trent. E durante il mash tampona i bicarbonati con acido lattico o succo di limone, in modo da portare il ph a 5.2
  5. sto ripercorrendo i primi passi per cominciare a produrre con la tecnica all grain. Per chi volesse seguirmi, sul mio blog o sulla mia pagina fb descriverò i passaggi per attrezzarsi spendendo pochi € per chi, come me, non è molto pratico di "faidatè" !
  6. ...cliccate "mi piace" sulla mia pagina http://www.facebook.com/hindoorises aggiornamenti/esperienze/consigli giornalieri su birra e homebrewing
  7. il malto wheat è appunto frumento maltato, qundi modificato, con una piccola quantità di enzimi appena sufficienti per la conversione dei propri amidi. I fiocchi invece sono ricavati dal frumento non maltato. La fioccatura è un procedimento meccanico che schiaccia il seme e lo rende più friabile. I fiocchi non sono maltati, quindi non sono modificati, quindi non hanno enzimi in quantità sufficiente per la conversione dei loro amidi. Per le witbier si utilizza il frumento non maltato, vanno bene i fiocchi.
  8. ho fatto diverse birre, modificando l'acqua di partenza. Non è poi un procedimento così complicato, sul programma hobbybrew c'è una scheda dedicata che fa tutti i calcoli per voi. L'ideale è scegliere un'acqua il più possibile povera di sali (io uso la fabrizia) e sistemarla secondo le proprie esigenze. Ogni sale aggiunto andrà a modificare due parametri es gypsum (solfato di calcio) -> calcio e solfati epsom (solfato di magnesio) -> magnesio e solfati sale da cucina -> cloruri e sodio ecc Tornare indietro da un'acqua dura invece non è così semplice....i parametri che si poss
  9. il miglior detergente, a prescindere dal prodotto che si utilizza, è l'olio di gomito. Per detergere va bene anche detersivo per piatti e spugnetta abrasiva. Per la sanificazione il miglior prodotto per l'acciaio è l'acido peracetico (usato con moooolta cautela)...buono anche iodophor
  10. e a tal proposito, ho rimesso in moto il blog, quindi passa ogni tanto a trovarmi
  11. grazie cencione, quando vuoi...a tua disposizione!
  12. francamente non ne vale la pena...è solo sbattimento per recuperare le spese, a meno che non trovi un birrificio dietro casa che ti fa un buon prezzo.
  13. yblon, come sapete già, per adesso è bloccato. Poiché hanno messo sotto sequestro pure la powerina che usavo per l'hb, devo attrezzarmi perché non posso più stare senza far birra. Ho udienza il 30 gennaio...sempre se non la rinviano!!
  14. ciao a tutti, devo rifare da zero l'impianto. Se avete qualcosa da vendere, fatevi avanti
  15. http://www.cronachedibirra.it/notizie/5751/quando-la-burocrazia-uccide-la-birra-il-caso-yblon/ la verità su ciò che mi è successo
  16. sinceramente mi giunge nuova sta cosa. Dove lo hai letto? pubblica i link, mi interessa
  17. dipende dallo stile di birra che vai a fare. In generale intorno al 5% si sente già abbastanza. Verso il 10% diventa caratterizzante. Al 20% ti sembra di bere fiammiferi spenti e terra
  18. più che di articoli, qui si parla della struttura del sito...o sbaglio? Io consiglio prima di tutto di cambiare il colore di fondo...il giallo è troppo pesante, dopo 5 minuti di ricerche sul catalogo vedo la madonna Poi metterei più in risalto le offerte, e le novità (le seconde già stanno bene in evidenza) Un'altra cosa, quando entro senza fare il login e scelgo un prodotto, mi viene chiesto id e password, dopo aver fatto il login devo di nuovo andare a cercare il prodotto, secondo me andrebbe sistemata questa cosa. Poi andrebbe realizzato un database con i dati dei clienti, per evita
  19. l'unico svantaggio dei fermentatori in acciaio è il prezzo!
  20. esiste un luppolo parente del saaz ma con un alfa acido più alto. Lo sladek...dove trovarlo? non saprei...googla!
  21. se non ricordo male, il peracetico era sconsigliato sulla plastica.
  22. hindoo

    Problema

    io ormai sono talmente spaventato dai lieviti liquidi che ho smesso di utilizzarli!
  23. mi ricordo sta cosa del fiore in bottiglia, ma non mi ricordo chi l'ha fatto...opperbacco? @ sergio, diventa imbevibile perché i pellet si polverizzano dentro la birra si forma una sorta di fanghiglia verde sul collo che poi va ad insozzare tutto
  24. glielo dico sempre..ma il dottore non ascolta i miei consigli