Blem

Utente Registrato
  • Numero messaggi

    5624
  • Registrato

  • Ultima Visita

  • Days Won

    130

Blem last won the day on 6 Aprile

Blem had the most liked content!

Reputazione comunità

541 Excellent

Che riguarda Blem

  • Rango
    Mastro Birraio
  • Compleanno 05/02/1971

Ospiti che hanno visualizzato il profilo

6211 lo hanno visualizzato
  1. Qualche puzza di troppo che eventualmente sparirà a distanza di mesi. E' successo anche a me
  2. Prendi un pezzo di cavo elettrico 220V con una presa e colleghi LIN e NIN. L'uscita comandata dev'essere LOUT, il neutro è comune quindi credo che dovresti collegare l'utilizzatore a LOUT e NIN. Se hai un tester fai una prova con quello dando alimentazione altrimenti prendi un cavo con portalampada 220V e lo colleghi a LOUT e NIN e vedi se la lampadina si accende quando deve
  3. ganzo, in pratica il calore disperso è quello che esce attraverso il coperchio
  4. Il problema gushing al 80% è dovuto all'imbottigliamento precox...troppo zucchero in bottiglia
  5. Non capisco quale retrogusto possa seccare la gola, comunque la pils è una birra secca, amara, carbonazione da media a medio-alta. Forse è troppo carbonata? Sicuramente 15 gg sono pochi...
  6. se il malto in grani è un caramello non fare lo starter con quello perchè è inutile. Piuttosto salta lo starter che va bene ugualmente. Prova brewonline
  7. Se ad esempio hai usato un lievito specifico Wit potrebbe anche andar bene così perchè è poco attenuante, infatti le blanche non sono birre secche.Se invece la fermentazione non era conclusa avrai più gas del previsto in bottiglia. La winterizzazione in una blanche non ci azzecca comunque ormai è fatta
  8. se è un malto base ok, se è un cara non va bene. Nel primo caso devi fare un minimash con unico step di saccarificazione a 65°C per 45-60', mettendo i grani magari in un sacco così da poterli estrarre dopo. La quantità d'acqua la calcoli con un programma da hb
  9. se nei giorni a seguire la fermentazione è proseguita, il liquido non era a contatto con l'aria e comunque, anche se lo fosse stata, non avrebbe dato dei problemi così evidenti. L'errore in questo caso è stato stappare una birra da invecchiamento dopo soli 10 giorni di bottiglia. Lasciala maturare almeno 4-6 mesi, poi se ne riparlerà
  10. E' la scelta ottimale
  11. Tu hai due barattoli di estratto di malto che devi sciogliere in acqua, senza alcuna aggiunta di zucchero. Il resto rimane uguale, lo zucchero per la carbonazione ovviamente lo metterai come previsto in fase di imbottigliamento
  12. Puoi evitare di travasare anche senza raffreddare ma la densità deve scendere perchè altrimenti potresti avere sovracarboazione
  13. Quella che vuoi applicare è la tecnica di spunding. Infusti quando rimangono ndicativamente dal 5% al 10% di zuccheri NON fermentati – ovvero quando la densità é ancora 2/4 punti più alta del livello finale previsto). E’ un metodo poco preciso soprattutto per la qualità degli strumenti per misurare la densità che solitamente l’homebrewer ha a disposizione. Non so cosa intendi per tanica di plastica ma se non è in grado di tenere la pressione ovviamente la birra la ritroverai liscia
  14. Inutile riscrivere cose che hai già letto. Hai correttamente cercato in rete ed hai scoperto tutto, adesso sta a te decidere che voce ascoltare.
  15. Per aumentare l'efficienza in generale si cerca di macinare più fine (questo è importante) e al limite prolungare la fase di risciacquo. Ad esempio tu fai la saccarifcazione nel tuo tino, mescoli ogni 5 minuti, a fine mash out svuoti il tino raccogliendo il mosto, metti l'altra acqua, ogni 5-10 minuti mescoli,poi ti bevi un caffè, mescoli. Dopo una ventina di minuti svuoti, controlli il volume del mosto, consideri che in bollitura perderai 6 litri (6 L/h è un dato di massima, dipende dalla tua pentola) , metti eventuale altra acqua nelle trebbie per arrivare ai 29 (23+6) litri di mosto che ti servono, se arrivi a 30 va bene ugualmente, mescoli come prima. Il succo del discorso è dar tempo ai grani di rilasciare lo zucchero, aiutando con il mescolamento.Inoltre devi cercare di arrivare al tuo volume sciacquando le trebbie e non allungando alla fine con acqua, perchè tutto quello che esce dalle trebbie contiene zucchero, l'acqua di diluizione invece no. Un altro sistema è il prolungamento della bollitura in modo da concentrare il mosto (risciacqui volutamente tanto, estrai tanto mosto e bollendo molto lo concentri), lo si fa in genere per birre belghe di alta gradazione ma non andrei oltre i 90' totali