All Activity

This stream auto-updates     

  1. Past hour
  2. me lo devo studiare bene ancora.. in attesa dell'acquisto..!! Quindi piccoli spurghi..!! Sarei stato orientato più sui 6/7gg per il primo.. ma mi fido..! Nelle ultime 3 cotte ho applicato il "non travaso" e devo dire che ho avuto incrementi notevoli di efficienza rispetto a prima.. tenendo conto dei profili mash che adotto!!
  3. Usato una volta soltanto in una cotta pubblica sfigata di suo quindi fa poco testo. Posso dirti che eravamo in overpithing pesante, l'ho fermentata io e non mi pare di aver sentito odori imbarazzanti, ma nemmeno di quelli in stile, diciamo che di belga ha meno di poco, non lo utilizzero' piu'. Con i troncoconici è normale fare spurghi corti ed a breve distanza, tiri via la feccia ehhhh, mica 5 litri .
  4. Today
  5. Era una via di mezzo tra curiosità (a ottobre ripartiró con un fermentatore troncoconico da 60lt..) e il motivo di uno spurgo cosi anticipato..! Credo sia decisamente presto uno spurgo dopo soli 4gg, rischi di tirare via gran parte dei lieviti ancora attivi e addirittura parte del fermentabile se ne tiri via parecchio..! Proprio per approcciare al nuovo fermentatore nelle ultime 3 cotte ho praticato il non travaso.. e devo dire che a 21/24gg non ho riscontrato particolari aromi anomali!! Il BE256 non l'ho mai usato e quindi attendiamo testimonianze di chi lo conosce.. Io la chiamerei winterizzazione..!! Comunque senza fg non si possono fare previsioni..! Emh 10 giorni fine fermentazione???!!! Vai di corsa x caso?? Dai tempo a quell'odore di marcio di andarsene e finire con ragionevole certezza la fermentazione..!! Io mi farò il troncoconico proprio per lasciar fermentare piu tempo in sicurezza oltre le tre settimane.. e tu a 10gg già hai finito?? Te possino.....!!.. si vede che non sei stato mai punto da una sovracarbonazione.. beato te!! P.s. leggiti le schede tecniche della fermentis.. addirittura dicono che i loro lieviti non necessitano di ossigenazione.. (io comunque un minimo la fó sempre.. ho troppa fifa..).
  6. Ciao Bacco, a fine tumultuosa spurgo sempre, senza esagerare, ma evito alcuni flavours che Il troncoconico può causare. Il parere di alcuni mastri birrai mi conforta, però magari è meglio evitare per qualche motivo? Scusa ho omesso che avevamo in fermentatore 23,5 litri con Og 1.060 e abbiamo inoculato (dopo abbondante ossigenazione con trapano) 2 bustine di be256 reidratato in acqua. L’odore di uova marce è apparso subito, dall’inizio della fermentazione. Non mi sono preoccupato perché il be256 è un lievito che produce questi sentori (a maggior ragione in un troncoconico stretto e alto). lo conosco però poco, per cui chiedevo a voi, prima di concludere la fermentazione (ancora un paio di giorni a 21 gradi costanti), lagherizzare (3/4 giorni a 4 gradi) e imbottigliare. Grazie Ale
  7. Yesterday
  8. Ma perché hai spurgato a 4gg??
  9. Ciao a tutti, Dopo 10 giorni siamo a fine fermentazione di una Belgian Blonde Ale da 1.060 OG (FG ancora da verificare). Grist molto semplice (5kgPils, 0,4kgMonaco e 1kg Wheat) con aggiunta di 1kg di Miele a fine bollitura e seguente Mash: 55 per 10 min 62 per 30 min 72 per 40 min 78 per 15 min Luppolatura un po’ tendenziosa: 40g styrian holdings 60min 50g equinox flameout Abbiamo inoculato a 18 gradi 2 bustine reidratate di BE256 che abbiamo fatto fermentare in troncoconico come segue (controllo temperatura con sonda nel mosto): 3gg 18 gradi 1gg 19 gradi 1gg 20 gradi 5gg 21 gradi Dopo 4gg aveva già quasi finito il suo lavoro e dal gorgogliatore usciva odore di merda (uova marce?) che avevo letto si sarebbe assorbito. Dopo il primo spurgo fatto dopo la tumultuosa (4gg) abbiamo portato a fine fermentazione e abbiamo spurgato ancora (10gg) prima di lagherizzare per 3/4 giorni a 4 gradi. Dallo spurgo eseguito oggi prima della lagherizzazione, stesso odore di uova marce e merda. Per chi ha esperienza di questo lievito, è una cosa che si riassorbe in bottiglia oppure no? Perchè Imbottigliare con un odore del genere ci viene male... Grazie Ale
  10. konan

    Porter

    ok.grazie
  11. Per questo io ti consigliavo il metodo E+G o partial mash. (dai un'occhiata qui ---> https://www.birramia.it/materie-prime-per-birra/kit-birramia-partial-mash-e-g.html) In ogni caso per fare una buona birra da un buon kit luppolato non è cosi come lo hai descritto (banalizzandolo a mio avviso)...in più ci sono alcuni aspetti fondamentali che ti permette di capire ed apprendere della sanitizzazione, igiene e sopratutto della fermentazione...se tu avessi avuto una discreta conoscenza dei kit luppolati...anche solo 3, 4 o 5 cotte non ti sarebbe mai venuto in mente di fermentare 4 giorni travasare e fermentare altri 4 giorni. Il più bravo mastro birraio al mondo può fornirti il miglior mosto mai prodotto al mondo, ma se poi non lo sappiamo fermentare correttamente sarà tutta fatica e materiale sprecato.
  12. Ah ecco... pensavo fossi rinco io che non riuscivo a trovarne di "specifiche" Prenderò quelle da 1-14 e per adesso sono apposto. Grazie mille
  13. baccomax

    Help

    Punto uno non puoi rimediare ad una carbonazione scarsa.. come dici tu puoi aprire le bottiglie ed aggiungere lo zucchero.. non lo fare.. hai presente coca e mentos?? Uguale.. se vuoi puoi provare con soluzione zuccherina e siringa.. ma sinceramente non lo farei.. Secondo punto.. ecco questa è la chiave della carbonazione.. dipende quasi tutto da questo valore.. e qui entrano in gioco le variabili del mash e del fermentabile...!! se non comprendi questo passaggi non riuscirai a trovare il giusto compromesso.. c'è tanto da spiegare.. approfondisci il tema sui testi e poi ne discutiamo..
  14. baccomax

    Help

    Ti devi regolare in base al tipo di cotta, profilo mash, tipo di lievito, attenuazione effettiva, luppolatura ecc.. le variabili sono molte, se fai un profilo mash sbilanciato verso le alfa (come piacciono a me) otterrai zuccheri meno fermentabili che col tempo potrebbero essere digeriti in bottiglia ed aumentare il volume di co2 ...! La cotta é una tua creatura e le decisioni vanno prese di volta in volta... ergo i parametri vanno scelti in base alle esigenze del momento.. carbonare con 14gr una fg non raggiunta equivale a disastro!!! E ogni cotta vive di vita propria e diversa dalla precedente!! Fai la tua birra ed al momento delle scelte condividi le operazioni e ne discutiamo.. le variabili sono davvero tante x essere descritte in due righe..
  15. Dani

    Help

    Grazie 1000 x la risposta, ma a che ci sei mi dai un paio di consigli? 1) volendo rimediare a posteriori per una cotta sgasatissima posso solo aumentare la temperatura durante la carbonazione? (Considera che sono già passate 3 settimane a 21 gradi di media) oppure potrei aggiungere, bottiglia x bottiglia , altri 3/4 g/L dj destrosio e ritappare? 2) nei lieviti leggo attenuazione 70-75% cosa vuol dire? Significa forse che partendo da una og di 1050 mi devo aspettare che alla fine della fermentazione otterrò una fg che è il 70-75 % in meno? grazie infinite
  16. Cristi4n

    Help

    Esperienza. Calcola che quando parti sai la OG e stimi una ipotetica FG...ma non è detto che verrà raggiunta, se poi calcoli che non è che a casa abbiamo strumentazioni sofisticate, un minimo di empirismo va accettato. Non è che il minimo è troppo, a me piacciono poco gasate, ma se a te sta bene gasatissima puoi farlo, ma come ti ho detto ti devi prendere i tuoi rischi. Il bello dell'homebrewing è che abbiamo possibilità di personalizzare...a me piacciono poco gasate e così me le faccio, anche se cmq ho gasato a 2,5 che fidati, è bella gasata.... L'ideale è come sempre provare a farsi delle idee proprie, scrivere tutto ad ogni cotta, prendi un quadernetto e ti appunti tutto, operazioni, quantità, tempi orari, perchè ti servirà quando uscirà bene per rifare, ma sopratutto quando uscirà male per capire cosa NON rifare
  17. Dani

    Help

    Ok, è sono d’accordo su tutto, ma alla fine come regolarsi? A naso, ad esperienza? Perché,posso sembrare petulante e presuntuoso, non mi pare che su guide e tabelle c’è scritto così. Lì parlano dei un range min e Max in cui (oh scoperto grazie a voi) già il min è troppo!!!! Inoltre non fanno nessun riferimento a fg o og tranne nel dire che deve essere raggiunta quella finale prevista. Grazie sempre
  18. Cristi4n

    Help

    3,3 - 4,5 volumi si possono fare. Però più aumenta la pressione e più ti prendi i tuoi rischi, devi valutare bene, diciamo che un piccolo errore a 2 volumi ti salvi più sali più rischi. E anche chi ti da un consiglio sul forum magari lo da in via precauzionale per evitare che uno sulla scorta di un suggerimento ci rimetta un taglio o anche purtroppo di peggio... Non ho mai carbonato così tanto, le birre in stile tedesco di solito le compro perchè dalle mie parti se ne trovano di ottime a buon prezzo e di importazione diretta dalla germania. bisogna sempre valutare la temperatura a cui hai fermentato oltre alla FG. Se dovessi fare una una weiss la farei a 2,5/3 volumi max...poi valuterei il prodotto per la cotta successiva, la mia birra più gasata è una APA che ho fatto a 2,5 volumi e mi pare già una gasatura al top per i miei gusti e che sinceramente reputerei sufficiente anche per una weiss
  19. Che ti posso dire... io le presi tempo fa quelle 1-14.. ma essendo daltonico trovo difficoltà a trovare la giusta tonalità..., sono corso ai ripari e ho preso un Ph metro
  20. Cristi4n

    Help

    le guide sono un valido supporto per apprendere la teoria, ma spesso riguardano il caso generico. Ogni cotta ha la sua storia e le variabili sono molteplici, poi l'esperienza vuole la sua inevitabile e giusta parte. Sommiamoci poi che ognuno ha i suoi gusti ed alcuni aspetti a me possono far impazzire ad altri no, la gasatura ad esempio a ma non entusiasma perchè ritengo generalmente le birre poco gasate più godibili. In generale tutti gli stili vanno in range DA-A Volumi di gas per litro. Io mi attesto quasi sempre al limite inferiore. Le bottiglie di vetro in teoria resistono fino a 2 bar, in base alla temperatura esterna la pressione interna cambia, se aumenta la temperatura anche la pressione interna aumenterà. Più si carbona più questa soglia dei 2 bar si avvicina. Le bottiglie che esplodono non sono simpatiche. Per il priming serve sempre farci qualche ragionamento prima di fare, nel caso ci siano dubbi ci si confronta tra homebrewers...
  21. Io prima di comprarle a casa avevo quelle per piscina che però hanno range 4,5-6,5 però in giro si trovano soprattutto quelle 1-14 e quelle 4,5-9, ma di range più ristretti e piu improntati verso la parte acida del Ph non ne ho mai viste..
  22. Dani

    Help

    Ciao baccomax, evidentemente non riesco a spiegarmi. L’esempio delle 100 gocce l’ho fatta proprio per portare al limite un paragone: 100 gocce farebbero male ance ad un cavallo. Inoltre i tuoi esempi sono chiari, chiarissimi e li avevo già capiti. La questione è un’altra e speravo di ricevere una risposta precisa. Se faccio una weiss ad fg raggiunta e carbono con 9-14 g/L non solo rischio SEMPRE, ma ottengo una pepsi piuttosto che una birra. Concordi con me? Se sì allora perché non ammettiamo che i volumi di co2 indicati (3,3-4,5 o addirittura 4,8 nelle tabelle che ho trovato nel forum) sono sovrastimati? un’ultima cosa e spero tu non me ne voglia: da quando mi è presa sta mania della birra non faccio altro che studiare e leggere, nel poco tempo libero che riesco a ritagliarmi, tutto quello che c’è da leggere . Io tutto ciò che leggo lo capisco sempre ..... e bene ! con simpatia Daniele
  23. Elena

    Neofita all grain

    Grazie per la risposta alcune di queste cose già le conosco, ma sicuramente mi hai dato altre cose da apprendere! Io capisco perfettamente il discorso del kit. Ma preparare acqua aggiungere il barattolo e lo zucchero, non è abbastanza divertente per me. Comunque grazie ancora siete stati gentilissimi!❤️
  24. baccomax

    Help

    Io sono un umile meccanico invece e posso solo portarti esempi.. se avessi studiato bene anche i testi dedicati alla birra avresti capito...! Ora ti faccio un altro esempio pratico... 100 gocce di lexodan o come cavolo si chiama .. ha lo stesso effetto x tutti?? Ha lo stesso effetto su un anoressico di 40kg o un paffutello di 350kg?? Ora veniamo a noi.. Weiss og 1050 fg 1010 lievito wb06, fermentazione 24°, 8gr/lt bella gasata 6gr ok 14gr rischio.. Stessa cotta Og 1050 fg 1003 6 gr poco, 8/10gr ok 14gr moooolto gasata Stessa cotta con fg 1014 sono a rischio anche i 7/8gr... Spero di essere stato chiaro... anche se sarebbe dovuto essere già chiaro se avessi letto attentamente il post che ti ho linkato..
  25. Dani

    Help

    Non dire c....e!! Non hanno scritto c....e!! Ti ho dato un suggerimento definitivo... fai le prove carbonando in modo diverso le bottiglie della stessa cotta e vedi tu stesso le differenze!! E quella che carboni al massimo mettila in posto dove non può fare danni a cose e persone!! E invece le hanno scritte se, tu per primo, ammetti che carbonando a 4,5 rischio (anzi è quasi una certezza) che esplodano le bottiglie . La soluzione che proponi è già una soluzione , ma è comunque sperimentale. A me sta bene sperimentare, ma se in un manuale trovo scritto “far bollire la pasta per 1 ora” o capisco che c’ è stato un errore di trascrizione oppure quel manuale è sbagliato: hanno scritto una ca..ata. In tutta franchezza non capisco perché te la stai prendendo tanto. Io non posso che ringraziare te e tutti gli amici del forum per le dritte che mi date. A me piace imparare , ma per deformazione professionale sono molto pratico. Ho studiato una vita su testi universitari e non, leggendo dispense e appunti di colleghi, ed ho imparato una cosa: non si può credere per fede. Se uno dice e lo asserisce che è necessario usare da 100 a 140 gocce di lexotan al giorno contro i 10 -14 non può lamentarsi se il paziente esplode Ti auguro una felice giornata e, come sempre, ti/vi ringrazio per i consigli
  26. Dani

    Help

    4,3 volumi non sono a me cari, lo sono cari a chi ha scritto questa ca..ata nel suo manuale.
  1. Load more activity