The search index is currently processing. Activity stream results may not be complete.

All Activity

This stream auto-updates

  1. Earlier
  2. posso sostituire lo zucchero con lo xilitolo o con la stevia in polvere? Se affermativo in che proporzioni?
  3. Ciao noi stampiamo i tappi bianchi o colore oro da 26 mm in digitale, se non erro per 500 pezzi siamo intorno ai 60 euro + iva con stampa a colori, per info contattaci su stampastampa.com
  4. BEh, anche io mi prometto dopo ogni cotta di preservare alcune bottiglie per delle prove di stagionamento, ma non ci sono mai riuscito sino ad ora...
  5. Gnao! Volevo condividere con voi una mia piccola scoperta che molti di voi conoscono già per esperienza. Questo weekend sistemando la cantina sbuca fuori una bottiglia da 33cl di English Bitter della Cooper's che ho fatto nel Settembre 2016! Era gli albori della mia piccola esperienza quando ho incominciato con i malti pronti. Non passano tre giorni che colto da grande curiosità decido di assaggiarla. Ero già pronto ad una grossa delusione o peggio ad un saporaccio. Stappo la bottiglietta e sento ancora gas in pressione... bene. Schiuma bassa che sparisce quasi subito. Assaggio: si sente ancora la presenza della CO2 (frizza in modo decoroso). Il sapore è ancora buono! Anzi mi sorprende. La birra risulta amara come deve essere una Bitter, forse un pochino più persistente del solito. Sorrido alla scoperta dato che le mie bottiglie non resistono sullo scaffale 6 mesi dopo la maturazione. Gnao Gab
  6. Gnao! Dopo una settimana avrai sicuramente risolto, ma 16° sono pochini per la fermentazione, portala a 18° e vedrai che riparte. Io uso le cinture riscaldanti per portarle tra i 18 e i 20° Gnao Gab
  7. Buongiorno a tutti, sto cercando informazioni per il mio primo impianto a tre tini. Avevo in mente di acquistare 3 pentole da 20 litri con altrettante piastre induzione da 2000 watt, con l'obbiettivo di realizzare un target di 13/15 litri di birra finita per cotta. Secondo voi, con una piastra induzione da 2000 watt, riesco a gestire le temperature di mash, sparge e boil? P.S. - Nella mia casa non ho metano, ho un impianto da 6 Kw con fotovoltaico da 6 Kw.
  8. Ciao a tutti ho un dubbio sulla cotta che sto facendo. Dopo la prima settimana la densità del mosto era passata da 1.40 a 1.20, io erroneamente ho travasato nel secondo fermentatore e aggiunto il luppolo, a distanza di altri 7 giorni la densità è scesa a 1.18. Considerando che ormai si è fermata, posso comunque imbottigliare o rischio di compromettere tutto. Dimenticavo, la temperatura dal termometro adesivo che ho sul fermentatore e di 16°, non vorrei mai che si è fermata perchè è troppo bassa, come posso risolvere? Grazie
  9. Ciao , sono interessato ad acquistare un impianto per produrre birra per uso personale . Vedo che ci sono vari modelli (KLARSTEIN Mundschenk ) e il granfather mi sapreste aiutare nella scelta ? grazie
  10. Ciao a tutti, visto che mi servono parecchi vuoti da 33Cl x non contunuare a cambiare acqua con il metabisolfito volevo usare il forno, le bottiglie esternamente sono libere da tutto, a quanti gradi devono stare in forno e x quanto tempo? Visto che è una Lager quanto prima è meglio fare la cottura x farle raffreddare?
  11. Gnao! Quando smette di fermentare sei arrivato, quindi la densità non scende più ( non sviluppa CO2 e alcool)... Personalmente quando vedo che la densità è stabile per tre giorni imbottiglio. Per 100ml di birra per il controllo preferisco buttarla ( la bevo!), rischio di rimettere dentro muffe non volute (si, sono paranoico) e nel contempo controllo che tutto vada bene. Gab
  12. quasi sicuramente la F.P.C.C. è intervenuta per favorire una contaminazione
  13. spara sta ricetta....che ci si da un occhiata
  14. ciao...spiacente per la risposta tardiva ma questo forum è restato in panne per lungo tempo e non lo aprivo nemmeno più...il tuo problema è che la fermentazione prosegue in bottiglia...la gatta frettolosa colpisce ancora...purtroppo dopo natale è un fatto ricorrente. ma è tutta arte che entra...la prossima volta imbottiglia dopo almeno 15 20 giorni...e lo zucchero scioglilo tutto nel bidone dopo averlo bollito.
  15. Ciao l'unico consiglio potrebbe essere di perdere il vizio di imbottigliare dopo dieci giorni....ne guadagni in pulizia e sicurezza. se ti continua la fermentazione in bottiglia è inutile dirti che ti salta tutto in aria
  16. Buongiorno a tutti, come da titolo della discussione, dopo 10 giorni di fermentazione ho provato ad imbottigliare ma all'aggiunta dello zucchero in bottiglia si forma una fontana di schiuma che fuoriesce dalla stessa. La birra è una Muntons Nut Brown Ale, la densità iniziale era 1.040 (range ottimale 1.040-1.044), le istruzioni dicevano di imbottigliare dopo 4-6 giorni o quando la densità rimaneva sotto 1.008. La densità era effettivamente 1.006 dopo 5 giorni. Ora è 1.005. La fermentazione non è terminata del tutto ma è quasi assente (un movimento di gorgogliatore ogni mezz'ora). Cosa mi consigliate di fare? Grazie
  17. Salve brewers conoscete altri impianti simili con sistema biap e cosa ne pensate ( uso microbirrificio)
  18. Ciao a tutti, avrei bisogno del vostro aiuto. Dunque, ho fatto per la prima volta una birra una lager della Cooper che era inclusa in un kit che mi hanno regalato a Natale. Ho seguito le istruzioni credo fedelmente. Prima della fermentazione ho misurato una OG di 1040, in linea con le indicazioni e dopo 7 giorni (le tempistiche indicavano 6 alla temperatura di 21/27 gradi) la FG era 1010, esattamente quella indicata. Nel fermentatore ho inserito 1 kg di zucchero, malto ed acqua fino a leggere 23 litri. Al settimo giorno ho provveduto a travasare la birra, ho preparato le bottiglie da 33 cl inserendo in ogni bottiglia circa 2 gr di zucchero poiché su internet leggevo di considerare un 6 gr per ogni litro ed ho riempito le bottiglie lasciando un 3/4 cm di vuoto e poi chiuso con i tappi a corona. Le istruzioni indicano di lasciare le bottiglie a riposo per 14 giorni, ma il mio problema è che al 9° giorno una bottiglia è esplosa. Ho cercato di guardarne un paio e sul fondo vedo ancora dello zucchero. Ora, oltre ad essere preoccupato del fatto che ne possano esploderne altre e magari anche mentre le si maneggeranno in futuro con il rischio di farsi davvero male, cosa mi consigliate di fare? Il fatto che ci sia ancora lo zucchero sul fondo è normale? I 2 gr sono troppi? Spero di non essere stato troppo lungo e che qualcuno possa aiutarmi! Grazie mille a tutti!!
  19. Non so se sia la sezione giusta Ciao a tutti dopo aver fatto birre in kit vorrei passare ad all grain e stavo pensando di comprare per via dello spazio e per la praticità un impianto all in one. L'unica cosa e che non potendo fare sparge( con le varie conseguenze) dovrei aggiungere tutta l'acqua subito, facendo cotte da 23 litri il mio dubbio era su quale impianto prendere. Da quello che ho letto con il Grainfather s40(il g40 costa uno sproposito) non dovrei avere problemi perché si può fare fino a 40 litri di birra, mentre non riesco a capire se con il brewmonk ci starei con i volumi totali tra acqua e grani. Avevo pensato anche di prendere la versione da più litri solo che poi consumando più corrente sarebbe sbatti per non far saltare il contatore.Attendo vostre info grazie.
  20. Buongiorno, ho fatto le mie prime birre in casa con il kit malto pronto e vorrei cominciare ad affinare un po la tecnica. In particolare vorrei sfruttare le arance bio del mio orto per una birra bionda agrumata. Vorrei sapere quale malto pronto consigliate di utilizzare. Le bucce d'arancio (prive il più possibile del bianco interno) vanno messe in infusione e poi solo il liquido aggiunto nel fermentatore a inizio procedimento? Mi consigliate di usare il beermalt oppure usare lo zucchero normale? Grazie a tutti. Giorgio
  21. ErVito

    Bidone

    Ciao, se ho ben inteso aggiungi lo zucchero per la fermentazione in bottiglia all'interno del fermentatore (quello di plastica intermedio, corretto?) e, solo dopo averlo aggiunto, procedi con l'imbottigliamento. Ho capito bene?
  22. Buonasera, come da titolo vorrei capire se e di quale tipo sia l'infezione sulla superficie del mosto, non ne ho mai vista una del genere. Scusate se le foto risultano appannate, c'era molta condensa sulla parte interna della damigiana.
  23. South Edmonton Storage has been providing Residential and Commercial self- storage solutions since 2004. Our units are bright and clean and inspected regularly to ensure we deliver what we promise.
  24. buonasera sono nuovo in questo mondo... quale birra è ideale produrre in questo periodo
  1. Load more activity